Arriva la fibra ultraveloce per 5mila case

FiberCop di Tim investirà 1,6 milioni di euro per portare la fibra ultraveloce a Gorgonzola, potenziando la rete per cittadini e aziende. La collaborazione pubblico-privato mira a migliorare l'innovazione digitale e l'inclusione sociale.

Maxi piano di cablaggio in accordo con il Comune, FiberCop di Tim pronto a investire a Gorgonzola un milione e 600mila euro: in arrivo la fibra ultraveloce, "un piano di potenziamento a vantaggio di cittadini e soprattutto aziende". La città, si spiega, è già servita dalla fibra fino alle armadiature su strada. Il passaggio successivo è l’“allacciamento“ di abitazioni e stabili produttivi. "Gorgonzola – spiega l’amministrazione comunale – è stata inserita nel programma nazionale di copertura di FiberCop, che ha l’obiettivo di realizzare la rete di accesso secondaria in fibra ottica nelle aree nere e grigie del Paese". Gli interventi per la realizzazione della nuova rete sono già iniziati in alcune zone della città, proseguiranno nei prossimi mesi: l’obiettivo è collegare alla fibra 5mila nuovi immobili. Per la posa della fibra saranno usate, dove possibile, le infrastrutture già esistenti.

Una convenzione per la concessione del diritto d’uso è già stata firmata. Nel caso invece sia necessario effettuare scavi, questi saranno realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale, con interventi sulla sede stradale di circa 10, massimo 15 centimetri. "Si farà tutto quanto possibile per realizzare speditamente la rete, ma limitando il più possibile i disagi ai cittadini". L’intervento renderà più “performante“ anche la rete oggi disponibile, con collegamenti sino a 200 megabit per un totale di 7.400 unità immobiliari. La giunta Scaccabarozzi ha designato, all’insediamento, un assessorato alla digitalizzazione, "processi da accelerarsi – dice l’assessore Maria Cristina Gioia – a beneficio di tutti. Questo accordo è un esempio di collaborazione tra pubblico e privato nel generare innovazione. Il digitale, ricordiamolo, aiuta non solo a migliorare la fruizione dei servizi ma anche a garantire inclusione". "Quello che parte a Gorgonzola – dice invece Donato Luongo, responsabile Field operations line Lombardia centro est per Tim – è un progetto ambizioso. A beneficiarne saranno le imprese locali, che avranno accesso a tutti i servizi digitali necessari allo sviluppo del proprio business, e i cittadini, per i quali disporre di collegamenti ultraveloci è fondamentale per la qualità della vita". A.M.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro