Andrea G. Pinketts, giornalista e scrittore noir
Andrea G. Pinketts, giornalista e scrittore noir

Milano, 20 dicembre 2018 - E' morto Andrea GiovannI Pinketts. Lo scrittore e giornalista aveva 57 anni: era nato il 12 agosto del 1961 a Milano. Da quanto si è appreso, era malato da tempo e le sue condizioni si erano aggravate da circa una settimana. Pinketts si è spento oggi all'hospice dell'ospedale Niguarda di Milano. "Non era un uomo che faceva lo scrittore di noir, era il noir", racconta un suo vecchio amico, compagno delle mille notti sregolate che l'autore di 'L'Assenza dell'Assenzio' e 'Lazzaro vieni fuori' mescolava anarchia, prosa, giallo, fumo e alcol. 

Autore di numerosi libri tra il noir e il grottescoAndrea G. Pinketts ha dato vita al personaggio Lazzaro Santandrea, presente in molti suoi libri e suo alter ego, protagonista di strane avventure nella Milano contemporanea. Divenuto volto noto grazie a una serie di apparizioni burbere al Maurizio Costanzo Show, assiduo frequentatore della Milano da Bere degli Anni '80, animatore di vari club e gruppi di amanti del giallo e del noir, era rimasto attivo e graffiante fino all'ultimo, tanto che il 18 novembre scorso, già in carrozzina, aveva organizzato un "flash-mob letterario urbano" dall'ospedale di Niguarda.  Nel corso della sua carriera, ha vinto diversi premi letterari tra cui due edizioni del Mystfest e il premio Scerbanenco e ha alternato la carriera di scrittore a quella di giornalista. Di particolare rilievo i suoi reportage per Esquire e Panorama grazie ai quali ha contribuito all'arresto di alcuni camorristi a Cattolica e all'incriminazione della setta dei Bambini di Satana a Bologna. Pinketts ha inoltre contribuito a delineare il profilo di Luigi Chiatti, il cosiddetto mostro di Foligno.

Il debutto come scrittore risale al 1991 quando scrive 'Lazzaro vieni fuori' cui seguono 'Il vizio dell'agnello', pubblicato nel 1994 da Feltrinelli e 'Il senso della frase' pubblicato dalla stessa casa editrice nel 1995. Accanto all'attività letteraria, che annovera tra gli altri anche i romanzi 'Sangue di yogurt' (Mondadori 2002), 'Nonostante Clizia' (Mondadori, 2003) e 'I vizi di Pinketts, (Edizioni BD 2004), Pinketts si è anche dedicato alla recitazione e alla scrittura di musical. Nel 1987 ha preso parte al film 'Via Montenapoleone' per la regia di Carlo Vanzina interpretando il ruolo di un giornalista collaboratore di Luca Barbareschi. Nel 2004 poi ha scritto per il teatro il musical 'Orco Loco', interpretato da Francesco Baccini Nel gennaio 2011, invece, è stato inviato, al fianco di Daniele Bossari, Marco Berry e Melissa P., nella quarta edizione del programma 'Mistero' in onda su Italia 1.