Olimpiadi Milano-Cortina 2026, alzabandiera in piazza Duomo a mille giorni dai Giochi

All'appuntamento hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Regione Attilio Fontana

La bandiera delle Olimpiadi e Paralimpiadi 2026 accanto a quella dell'Italia e dell'Europa
La bandiera delle Olimpiadi e Paralimpiadi 2026 accanto a quella dell'Italia e dell'Europa

Milano, 6 febbraio 2023 - Con una simbolica cerimonia dell'alzabandiera, questa mattina, Milano - e in contemporanea Cortina - ha celebrato i tre anni che mancano all'apertura dei Giochi olimpici e paralimpici invernali che vedranno la città protagonista nel 2026. Per tutta la giornata di oggi la bandiera delle Olimpiadi e Paralimpiadi Milano Cortina 2026 sventolerà su piazza Duomo, accanto alla bandiera dell'Italia e dell'Europa.  All'appuntamento hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Regione Attilio Fontana.

Il tricolore è stato issato da agenti del Plotone d'Onore della Polizia Locale sulle note dell'inno di Mameli, suonato dalla Civica Orchestra di Fiati. Sono stati, invece, tre atleti campioni nel pattinaggio di figura - Sara Conti, Niccolò Macii e Rebecca Ghilardi - a issare la bandiera bianca con al centro "Futura", il logo di Milano Cortina 2026. Il brano dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali del 2026, "Fino all'alba", che ha sugellato questo importante momento, è stato interpretato da alcuni giovani allievi del Conservatorio di Milano. Rosita Brucoli (23 anni), studentessa di canto pop, ha scaldato la piazza con la sua voce accompagnata da Francesco Marrone (18 anni), studente di pianoforte e composizione, e Giulio Gianni (18 anni), studente di organo e composizione, gli autori del brano inno di Milano Cortina 2026.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro