"Accorpati anche se con oltre mille alunni. Salvate l’istituto Filzi, polo di eccellenza"

Il prossimo anno scolastico, Otto istituti comprensivi saranno accorpati tra Milano e hinterland, suscitando polemiche. Il Filzi, con più di mille alunni, finirà sotto l'ala del Morante, sottodimensionato. Docenti e genitori chiedono chiarimenti e ripensamenti.

"Accorpati anche se con oltre mille alunni. Salvate l’istituto Filzi, polo di eccellenza"
"Accorpati anche se con oltre mille alunni. Salvate l’istituto Filzi, polo di eccellenza"

MILANO

Otto istituti comprensivi saranno accorpati dal prossimo anno scolastico, tra Milano e hinterland. Con meno di 600 alunni (deroghe a parte) si perde l’autonomia, confluendo sotto la guida di un preside (e di un’unica segreteria) di un istituto vicino. Una decisione nazionale che sta facendo discutere. Ma a sollevare non poche perplessità tra docenti e genitori è anche un fatto: dal prossimo anno il Filzi - con più di mille alunni - finirà sotto l’ala del Morante, sottodimensionato. Con lettere e petizioni stanno chiedendo chiarimenti e ripensamenti al Comune di Milano, alla Regione e all’ufficio scolastico regionale. "Di fatto non è un dimensionamento ma uno smembramento di una realtà scolastica che funzionava bene, polo di eccellenza per numerosi aspetti, giustificato come fusione con altro istituto", sottolinea Elisa Bonadimani, docente di lettere e referente per la didattica e l’innovazione: "Si accorpa il grande al piccolo". A tavolino, senza discussione. Ed è già arrivato il codice meccanografico (praticamente la carta d’identità della scuola) del Morante.

"L’unica motivazione portata è la lontananza del plesso di via Ravenna dagli altri due di Toscanini e Wolf Ferrari (pochi minuti in auto, 20 a piedi). Eppure l’Istituto Filzi è un polo valido e che funziona bene", continua la professoressa, ricordando l’approccio all’autismo ispirato al programma Teacch del North Carolina, il progetto di continuità verticale, gli spazi innovativi e le iniziative che sono stati creati in questi anni a cavallo tra i municipi 4 e 5, a partire dal Sentiero della biodiversità. "Oltre un centinaio di dirigenti coreani nella primavera del 2023 sono stati accolti dal nostro Istituto come scuola sperimentale, inviati da Usr Lombardia – prosegue – numerosi docenti di sostegno si formano al Filzi per il progetto sull’autismo di cui l’istituto è capofila". Anche la preside, da cinque anni al timone del Filzi, dopo avere gestito il trasferimento degli uffici, potrebbe perdere l’incarico. "Ci abbiamo messo anni a diventare un polo di grande innovazione, ricerca-azione pedagogica e sperimentazione didattica – conclude la docente –. Comprendiamo che lo Stato continui a non voler investire sulla scuola ma punti purtroppo a tagli e razionalizzazioni. Ma almeno che questo avvenga cum grano salis, valorizzando i terreni floridi su cui coltiviamo da anni, anziché rasando tutto per ricominciare daccapo… di nuovo".Simona Ballatore

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro