Accademia senza sede Raccolta di firme

Accademia senza sede  Raccolta di firme
Accademia senza sede Raccolta di firme

Tra pochi giorni l’Accademia di musica Heitor Villa Lobos uscirà definitivamente dalla scuola don Minzoni. La media di Palazzolo ha bisogno di recuperare spazi e non ha quindi rinnovato la convenzione al centro culturale, che ora rischia di frammentarsi se non di sparire. Per questo è stata anche lanciata una petizione online, che ha raccolto oltre 1.300 adesioni, e la questione è arrivata fino al Presidente Sergio Mattarella. "Dopo oltre 30 anni di attività l’Accademia, che si occupa di formazione e di cultura musicale, di danza, di arte e di spettacolo rischia, dal prossimo anno scolastico, di non avere più una sede, perché l’utilizzo di quella attuale è stato negato dal plesso", spiega la scuola che riunisce 200 allievi. "Centinaia di allievi possono ritrovarsi senza la possibilità di proseguire o di iniziare, a Paderno Dugnano, lo studio di uno strumento e circa 30 docenti rischiano di perdere incarichi lavoro". Al Comune è stata chiesta una soluzione, ma una sede unica sembra impossibile da trovare in città: l’accademia dovrebbe quindi organizzare i corsi su più luoghi. In queste settimane sono state tante le testimonianze di solidarietà. L’Anpi cittadina si è schierata accanto all’Accademia: "Non discutiamo la motivazione della scuola, ma sottolineiamo la valenza sociale di queste associazioni, frequentate da numerosi giovani e capaci di collaborare in rete con altre onlus". Anche Sinistra Alternativa di Paderno ha chiesto un intervento risolutivo all’amministrazione. "Il nostro territorio sta morendo. Chiudono attività commerciali, non ci sono più spazi per la partecipazione, a parte gli oratori, e ora si rischia la chiusura di un polo che in 30 anni ha formato oltre 10mila ragazzi". Laura Lana