Confindustria: Alberto Marenghi di Cartiera Mantovana si candida a presidente. Chi è

L’imprenditore guida una società con oltre quattro secoli di storia. Potrebbe riportare Mantova al timone dell’associazione dopo il quadriennio di Emma Marcegaglia dal 2008 al 2012

Alberto Marenghi, amministratore delegato di Cartiera Mantovana dal 1996
Alberto Marenghi, amministratore delegato di Cartiera Mantovana dal 1996

Mantova, 12 febbraio 2024 – Un altro mantovano alla guida di Confindustria? Dopo Emma Marcegaglia, che guidò la maggiore associazione imprenditoriale italiana dal 2008 al 2012, c’è un nuovo imprenditore “virgiliano” che si candida a prendere il timone di Viale dell’Astronomia.

La mossa

Si tratta di Alberto Marenghi, attuale vicepresidente del sodalizio con la delega per l’organizzazione, lo sviluppo e il marketing. Secondo le agenzie ha presentato quest’oggi, lunedì 12 febbraio, la sua candidatura (scadenza dei termini alla mezzanotte di oggi). 

Nato a Mantova nel 1976, Marenghi è amministratore delegato di Cartiera Mantovana, l’azienda di famiglia. Nel 2010 ha fondato Cartiera Galliera, società di cui è presidente e amministratore delegato, con sede a Padova. Nel 2013 ha tenuto a battesimo una nuova “creatura”, Sumus Italia, di cui è vicepresidente, con sede a Milano. Quest’ultima è un’azienda specializzata nella produzione di sacchetti in carta per la raccolta differenziata.

L’azienda

Marenghi è entrato nell’azienda di famiglia in giovanissima età, occupando sin da subito posizioni di responsabilità. Nel 1996 fu nominato amministratore delegato, successivamente alla prematura scomparsa del padre Franco. Una cartiera storica, la Mantovana, fondata nel 1615 da un antenato. Quella rappresentata da Alberto è la diciassettesima generazione.

Fra i principali settori d’investimento della società ci sono la produzione di carte per il contatto alimentare e carte per il riciclaggio degli imballaggi.

In Confindustria

Marenghi inizia a frequentare l’associazione degli industriali di Mantova nel 1997 all’interno del gruppo giovani imprenditori. Nel 2001 viene eletto presidente regionale dei Giovani imprenditori della Lombardia e nel 2008 vice presidente nazionale dei Giovani imprenditori di Confindustria.

Nel 2014, all’età di 37 anni, viene eletto presidente di Confindustria Mantova contribuendo allo sviluppo della Fondazione Universitaria di Mantova. Da molti anni è componente della giunta e del consiglio generale di Confindustria. Da maggio 2020 è vice presidente nazionale di Confindustria con delega all’Organizzazione, sviluppo associativo e marketing.