Mantova, il dentista Mario Sgarbi morto in una battuta di pesca subacquea

Il 69enne era a Monesteroli, in Liguria, per un weekend con gli amici-compagni di immersione. Un malore sott’acqua la causa più probabile del decesso

Mario Sgarbi, dentista 69enne di Mantova morto una durante una battuta di pesca subacquea al largo di Monesteroli

Mario Sgarbi, dentista 69enne di Mantova morto una durante una battuta di pesca subacquea al largo di Monesteroli

Mario Sgarbi, dentista e medico sportivo del Mantova Basket S.Pio X, è morto durante una battuta di pesca subacquea al largo di Monesteroli, nei pressi di La Spezia. Il dramma è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato 8 maggio. Il dentista lascia la moglie Paola e il figlio Federico. 

L’apneista 69enne mantovano si trovava in Liguria per un weekend tra amici. Sono stati proprio i compagni di immersione a dare l’allarme quando hanno perso le tracce di Mario in un tratto di mare tra Canneto e Monesteroli.

Il lavoro dei soccorritori però è stato complicato dalla forte corrente: il corpo era stato trascinato lontano dal luogo dell’ultimo avvistamento. Per questa ragione le tempistiche dell’intervento (durato ore) della Capitaneria di Porto di Spezia (che per le ricerche aveva messo in campo una motovedetta e una squadra di sommozzatori supportati dall’alto da un elicottero dei vigili del fuoco).

Una volta individuato e portato a terra, non è stato possibile fare altro se non constatarne il decesso. Sarà ora l’autopsia a stabilire con esattezza le cause della morte, al momento l’ipotesi è quella che l’uomo possa essere stato colto da malore mentre era sott’acqua, ma non si esclude nemmeno che entrato nella grotta non sia più riuscito ad uscire, annegando.

Il saluto del Mantova Basket S.Pio X

“Una di quelle notizie che lasciano increduli a lungo. Che pongono tantissimi punti interrogativi senza risposte”, così inizia il post d’addio comparso sulla pagina Facebook della Mantova Basket APD S. Pio X, società dilettantistica di serie C per cui Mario faceva da medico sportivo: “Ieri abbiamo perso un Amico che mai avremmo pensato ci avesse potuto lasciare così presto. Il nostro Dottore Mario Sgarbi, sempre presente ad ogni chiamata, ad ogni partita della Serie C. Amico Medico e sempre preciso. Appassionato di basket talmente tanto che ancora oggi era il Presidente, nonché giocatore, della “Ducale”, la squadra di basket fatta di amici di lunghissima data. Ci stringiamo uniti alla moglie Paola, al figlio Federico e a tutti gli amici che ancora increduli lo ricorderanno per sempre”.