Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 giu 2022

Elezioni comunali 2022 Lodi: Andrea Furegato nuovo sindaco, battuta Casanova

Nel capoluogo il candidato del centrosinistra stacca di netto la sindaca uscente della Lega. E arrivano i complimenti del ministro Guerini. Si è votato anche a a Castiglione d'Adda, San Rocco al Porto e Valeria Fratta

13 giu 2022

Lodi - Lodi ha scelto il nuovo sindaco. La sindaca uscente Sara Casanova, in forza alla Lega, ha tentato il bis, sostenuta da otto liste e dal centrodestra, ma è stata battuta dalll’avversario del centrosinistra Andrea Furegato, consigliere comunale uscente all’opposizione, sostenuto anche dal Movimento 5 Stelle. Furegato, 25 anni, ha trionfato al primo turno, anche se resta ancora da definire con esattezza con quanto vantaggio. "Bravissimo Andrea Furegato nuovo sindaco di Lodi, la mia città. Complimenti a lui, al pdnetwork e a tutta la coalizione. Ora al lavoro con coraggio e responsabilità" ha scritto in un tweet il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini (ex sindaco della città). Casanova, sindaco uscente di Lodi, ha telefonato a Furegato per complimentarsi della vittoria. Il trionfo di Lodi è uno dei risultati più importanti per lo stato maggiore dem. Proprio la città lombarda era stata scelta dal segretario Enrico Letta per la chiusura della campagna elettorale, quando Letta aveva spiegato che il voto nei Comuni rappresenta un test importante in vista delle elezioni politiche del prossimo anno. Lodi, inoltre, era uno dei Comuni simbolo della sconfitta del Pd alle amministrative del 2017.  "Sarò il sindaco di tutti, di quelli che mi hanno votato e di quelli che non mi hanno votato, È una coalizione di otto liste che si sono messe insieme non solo per le elezioni, ma per far ripartire Lodi" ha detto Furegato arrivando emozionato al comitato elettorale istituito all'Albarola, già festeggiato da centinaia dei suoi per l'affermazione al primo turno. "Abbiamo ricevuto una attestazione di fiducia molto importante e per certi versi inaspettata" ha ammesso. In serata un momento festa in piazza Castello, per stappare lo spumante della vittoria. 

Approfondisci:

Lodi, chi è Andrea Furegato: 25 anni, cintura nera di judo e laurea in Economia

"C'è poco da dire se non prendere atto dello scrutinio. Penso che, nei prossimi giorni, farò qualche giorno in famiglia, di stacco, in relax" ha commentato Sara Casanova. "Finisce un'esperienza e ne inizia un'altra. La democrazia è fatta di alternanza - ha aggiunto-. Il giudizio dei lodigiani, su di noi, è stato estremamente negativo. Perdere al primo turno come amministrazione uscente è molto pesante. Al nuovo sindaco spetta una enorme responsabilità". "Ci sarà tempo per fare analisi specifiche sui voti di lista, sulle preferenze e sugli schieramenti in generale. Ora bisogna semplicemente prendere atto che Lodi ha Furegato Sindaco. Per questo poco fa ho chiamato Andrea Furegato per fargli i miei complimenti e il mio in bocca al lupo" ha scritto su Facebook il vicesindaco uscente di Lodi, Lorenzo Maggi. "Lo aspetta una enorme responsabilità ma ha certamente la dirittura morale, la passione e la voglia di fare che servono alla nostra città. Spero solo che sarà in grado di resistere alle innumerevoli pressioni che subirà, scegliendo da solo. Sara Casanova ha governato in un periodo difficile e ha fatto del suo meglio con onestà e disinteresse", ha detto il vicesindaco. 

Si è votato anche in altri tre Comuni del Lodigiano: a Castiglione d'Adda, San Rocco al Porto e Valeria Fratta. Ecco tutti i sindaci eletti.

Castiglione d'Adda

Costantino Pesatori si riconferma sindaco di Castiglione d'Adda dopo un testa testa al cardiopalma: in pratica la partita si è giocata fin da subito tra il primo cittadino che cercava il bis e Stefano Priori della lista RipartiAmo Insieme (il giovane outsider Michael Crea della compagine Castiglione da Migliorare  è rimasto sempre staccato) i quali si sono suddivisi equamente i voti nei quattro seggi. In due sezioni ha vinto Pesatori e negli altri due Priori, ma il distacco di voti ha permesso all'attuale sindaco di spuntarla al fotofinish. In pratica, la vittoria è arrivata per soli sedici voti.

Lodi

I risultati quando sono state scrutinate  37 sezioni su 43

LISTE VOTI %

FUREGATO ANDREA 9532 58,93
- PARTITO DEMOCRATICO
- BUONGIORNO LODI
- LODI CIVICA MILANESI
- 110 & LODI-EUROPA VERDE-SI SINISTRA ITALIANA
- LODI COMUNE SOLIDALE
- LUCA SCOTTI LODI AL CENTRO CITTADINI PER I CITTA
- TOMMASO PREMOLI PER LODI OGGI DOMANI INSIEME
- MOVIMENTO 5 STELLE

CASANOVA SARA 6024 37,24
- LEGA SALVINI LOMBARDIA
- SARA CASANOVA SINDACO
- FRATELLI D'ITALIA
- IL BROLETTO CON MAGGI
- FORZA ITALIA-NOI CON L'ITALIA
- GIOVANI PROTAGONISTI
- LODI È FUTURO LISTA CIVICA
- ALLEANZA AGROVERDE PER LODI

BUZZI STEFANO 399 2,47
- PER L'ITALIA CON PARAGONE ITALEXIT

BRUNO LORENZO 151 0,93
- LODING

CURIONI FULVIO 69 0,43
- DEMOCRAZIA E SUSSIDIARIETÀ

San Rocco al Porto

Matteo Delfini fa il bis e torna in sella come sindaco a San Rocco al Porto: lo spoglio appena concluso ha "incoronato" di nuovo il primo cittadino uscente che ha vinto nettamente, con la lista Patto per San Rocco, sconfiggendo l'antagonista, Alberto Marinoni della compagine San Rocco IN Porto. Su 1.545 votanti, 880 hanno dato il proprio consenso a Delfini e 608 a Marinoni.

Valera Fratta

A Valera Fratta ha vinto la"Fabio Bassan sindaco", sostenuta dal centrodestra, che ha canditato Fabio Bassan, uscente consigliere di minoranza della lista "Insieme si può". Bassan èp stato eletto nuovo sindaco con il 62,78% dei voti. Staccata la lista civica "Rinnovamento per Valera Fratta" di Stefano Esposito.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?