Scarpe rosse simbolo di femminicidio in piazza
Scarpe rosse simbolo di femminicidio in piazza

Lodi, 20 novembre 2018 - "Per la prima volta, per celebrare il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, abbiamo voluto promuovere uno spettacolo al teatro alle Vigne, di solito in calendario solo per l'8 marzo. Si tratta di 'Malanova', la 'brutta notizia' riguardante una storia di violenza, che andrà in scena domani, mercoledì 21 novembre, alle ore 21 (10 euro; 5 per gruppi, ndr). Si tratta di un'occasione per sensibilizzare e riflettere su quanto accade". A parlare è Giusy Molinari, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Lodi, che è a capo della rete territoriale antiviolenza: "Sabato e domenica - aggiunge - metteremo le bandiere a mezz'asta fuori da palazzo Broletto, per ricordare le vittime di femminicidio".

Molti gli eventi in programma. Venerdì nella Hall dell'Ospedale Maggiore (ore 17.30), inaugurazione della mostra 'Costellazioni' con le opere frutto del laboratorio di arteterapia del Centro antiviolenza condotto da Lilia Ruocco e Laura Belloni Sonzogni e che ha coinvolto alcune delle 176 donne sottratte nel 2017 alla violenza domestica compiuta dai loro compagni. Sabato (ore 11) al liceo Vegio, scuola capofila, ma anche negli istituti Cazzulani, Einaudi e Bassi letture di brani e proezioni di film per sensibilizzare le nuove generazioni. Il sito dell'Asst, invece pubblicherà l'ebook 'Il colore viola', che è quello apposto sulle cartelle cliniche di vittime di violenza, affinché ogni operatore sanitario sappia come agire: sono racconti molto forti ma con messaggi di speranza". Domenica la Questura allestirà un gazebo sotto i portici del Broletto con la campagna 'Questo non è amore', tra filmati e distribuzione di opuscoli. Lunedì 26 ottobre, ore 20.45 al cinema Fanfulla, il comitato 'Se non ora, quando?' con Ife e Toponomastica Femminile, propone la proiezione del film 'Big Eyes', storia vera di un riscatto al femminile: introduzione al tema con la presentazione de 'Le Mille', libro che propone figure di grandi donne, e con la mostra 'Scienza per tutti' realizzata da Vivattiva e associazione Ic.

 A Codogno domani e il 25 presenza alla Fiera agricola della commissione Pari Opportunità del Comune con presentazione di una panchina rossa, simbolo della lotta contro i femminicidi. Venerdì alle ore 21 in municipio proiezione del film 'Ti do i miei occhi', domenica mostra in via Roma con l'associazione Codogno Comix 'Non sei sola', distribuzione di cioccolatini a forma di cuore e vetrine allestite con indumenti rossi. Quest'ultima iniziativa sarà realizzata sabato anche a Casalpusterlengo dove poi, domenica, alle ore 18, le 'Donne in circolo' propongono, presso la casa delle associazioni 'alCubo', lo spettacolo teatrale 'Più di ieri, meno di domani'. A S.Angelo, domani, mercoledì 21 novembre, dalle 9.15 alle 13 all'istituto Pandini 'Festa dell'albero e Giardino delle giuste' con Toponomastica Femminile e Legambiente: studenti dei licei Piazza e Pandini piantumeranno un albero ricordando donne che hanno combattutto contro i soprusi, a volte sacrificando la vita. A Castiglione giovedì (ore 21), 'D come donna', con centro antiviolenza, letture di brani e presentazione del corso di difesa personale. A Caslmaiocco, sabato (ore 10) 'Impariamo a rispettarci'', letture per bimbi di 8/10 anni in biblioteca col centro 'Come.Te'. Il Conventino di Lodi Vecchio, sabato (ore 17-19) e domenica (10-12 e 15-18), ospiterà la mostra fotografica collettiva 'I volti delle donne'.