Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Al debutto le magliette parlanti per indossare la scritta “Pace“ destinando fondi all’accoglienza

La pace si costruisce insieme, quando si abbraccia l’altro e non quando ci si scontra. Partendo da questo presupposto e osservando che cosa sta accadendo in Ucraina, ma non solo, sono nate le nuove magliette che verranno presentate ufficialmente alle 11 di oggi alla Bottega Il Girasole di Travacò. “Prendiamo le misure per costruire un futuro di pace“ è lo slogan dell’aperitivo di crowdfunding che punta a costruire la pace partendo da una t-shirt che diventa il simbolo di un progetto. Ispirati dalle Nazioni Unite che si sono date obiettivi ben precisi e un’Agenda da realizzare entro il 2030, Il Girasole e I Viaggi di Tels hanno pensato di dar vita a Progetto 20-30, il cui fine è creare una vera rete di pace che raggiunga scuole, famiglie, comunità intere.

Il primo passo per affrontare l’emergenza, è una raccolta fondi online e in bottega attraverso la vendita di T-shirt “parlanti“ in due versioni (Pa e Ce): una vera e propria uniforme di pace che necessita di due persone per comporre la parola e di un’intera comunità desiderosa di adattarsi all’altro per far sì che il filo rosso che decora la maglietta non si interrompa mai, come un simbolico abbraccio infinito. “Ask me how to build peace“ è la frase che si legge sulla maglietta: chiedimi come costruire la pace. I proventi che arriveranno dalla vendita delle magliette (offerta minima 20 euro) andranno all’associazione Soleterre per sostenere l’accoglienza ai profughi ucraini arrivati a Pavia. I beneficiari della raccolta fondi e i progressi possono essere monitorati su progetto2030.org.

Poi arriverà la seconda fase: una roadmap didattico-formativa verso l’educazione alla pace con cui portare nelle scuole, in famiglia e nelle comunità strumenti negoziali che aiutino a superare le crisi, dalle più piccole alle più grandi, anche nella quotidianità. Un modello di crescita, una pratica continua per rendere le generazioni attuali e future capaci di gestire pacificamente i conflitti, le ostilità, gli scontri di ogni genere.

M.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?