CHRISTIAN SORMANI
Cronaca

Turbigo, l’ex villa della mafia di via Gallarati tornerà alla comunità

Il sindaco Fabrizio Allevi: “Sarà ristrutturata per diventare un luogo di incontro per le famiglie del Castanese”

La casa di via Gallarati confiscata alla mafia

La casa di via Gallarati confiscata alla mafia

Turbigo, 24 luglio 2023 – “Stiamo stringendo un accordo con Azienda sociale, con loro vorremmo destinare la villa per creare uno spazio neutro, ossia uno spazio protetto attraverso il quale le famiglie possono incontrarsi tra di loro, accompagnati e assistiti da personale specializzato, come assistenti sociali o psicologi” 

Il sindaco di Turbigo, Fabrizio Allevi, parla dell’ex villa della mafia che tornerà a nuova vita dopo i lavori di ristrutturazione. Si trova in via Gallarati e si tratta di un immobile confiscato alla malavita organizzata.

“Per questo grande progetto verranno utilizzati circa 50mila euro provenienti da un finanziamento che siamo riusciti ad aggiudicarci e altri 50mila che invece saranno messi da Azienda sociale. Questa struttura farà da polo per tutto il Castanese, non solamente quindi per il territorio di Turbigo”.

Il sindaco prosegue: “Si tratta di una bella villa sequestrata quasi due anni fa e che verrà riutilizzata a scopo sociale. La legge a cui ci siamo appellati la ritengo simbolica, permette infatti di riutilizzare beni utilizzati precedentemente per caratteri illeciti e ridarli alla società per una nobile causa”.