La "banda dei garage" ha colpito diverse volte nelle scorse nottate
La "banda dei garage" ha colpito diverse volte nelle scorse nottate

Parabiago (Milano), 16 maggio 2016 - Vengono chiamati i ladri del "sondino". E i loro raid notturni oramai dilagano a macchia d'olio. Questa notte hanno preso di mira per l'ennesima volta i box del residence Verde e Piscine che si trova in via 27 Novembre a Pariabiago. Rubate due biciclette, un casco per la moto, un quadro (non di valore) e una chitarra classica.

La loro tecnica è sempre la stessa: praticano un foro, utilizzando la punta di un trapano o un semplice punteruolo, nei basculanti dei garage condominiali. Una volta allargati gli spiragli nella lamiera, inseriscono la sonda con cui spiare l’interno e capire velocemente se vale o meno la pena di scassinarlo. Il sondino dei ladri è lo stesso che viene utilizzato dagli idraulici per monitorare le occlusioni dei tubi o dagli gli operai edili per controllare nelle feritoie e nelle condotte. Casi simili si succedono da mesi in tutta la zona e solo poche notti fa erano stati perpetrati furti anche nei garage di via Dolomiti, sempre a Parabiago. Una raffica di buchi nei box per rubare soprattutto biciclette, ma anche altro. Rarissimi invece, in questi casi, i furti di auto.