Ma che musica maestro! Alle Scuole Paganini anno stellare in archivio

Oltre 1.600 iscritti nelle nove sedi dell’istituto, 150 concerti organizzati e uno staff che conta 72 docenti per più di una settantina di corsi attivi

Legnano scuola musica Paganini
Legnano scuola musica Paganini

Legnano, 9 gennaio 2024 –  I numeri in questo caso fanno la differenza e raccontano di una penetrazione nel territorio diventata ormai capillare: più di 1.600 iscritti nelle nove sedi della scuola, 150 eventi musicali organizzati e uno staff docente che ha raggiunto i 72 maestri per più di una settantina di corsi attivi. Per questo motivo il 2023 che si è da poco concluso è da considerare, per le Scuole di Musica Paganini, quello della consacrazione che, dopo oltre 20 anni di attività, significa essere diventati un punto di riferimento per la musica in tutto l’Altomilanese.

"L’anno che si è appena concluso è stato l’anno che ha visto la nostra scuola crescere esponenzialmente – racconta il direttore delle Paganini, Fabio Poretti -: un anno contraddistinto dall’avvio della nuova sede di Castellanza nella storica Villa Pomini e che ha anche confermato la capacità di intercettare la grande passione per la musica che caratterizza questo territorio. Dai corsi per principianti fino agli avanzati, non sono mancate le soddisfazioni per i nostri allievi e per il corpo docente: più di 60 sono stati i concorsi e gli esami ai quali i nostri "ragazzi" hanno partecipato ottenendo risultati di spicco. Ricordo alcuni tra i più importanti, quali il 36° Concorso Pianistico Internazionale di Sestri Levante, l’Orbetello Piano Competition International, il Concorso Pianistico Internazionale Città di Albenga e, ancora, il "Villa Oliva".

Questi importanti riconoscimenti ottenuti sono sicuramente il frutto del lavoro che quotidianamente i nostri docenti svolgono in classe"

. Lo scorso anno oltre 7mila studenti sono stati coinvolti dai progetti realizzati con scuole ed enti: nel 2023 sono state siglate convenzioni con il Conservatorio "Giacomo Puccini" di Gallarate e con l’I.C.S. "A. Manzoni" di Castellanza; a queste si aggiungono quelle già in essere per la realizzazione di progetti didattici: l’Istituto "Barbara Melzi" di Legnano, le scuole medie "Ungaretti" di San Giorgio su Legnano, la scuola primaria "A. Moro" di Canegrate, il liceo "Galilei" di Legnano, la Scuola Teatro Junior di Legnano, il C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio di Milano e il conservatorio "Cantelli" di Novara. Gli eventi, circa 150, hanno infine prodotto iniziative con oltre 10mila spettatori, realizzate con la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, la Città di Legnano e Castellanza, Fondazione Palio e Famiglia Legnanese.