Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

Magnago, blitz nei boschi dello spaccio: arrestato pusher di 46 anni

L'uomo agiva con alcuni complici nordafricani: vendeva grosse quantità di cocaina, eroina e hashish

christian sormani
Cronaca
Ancora spaccio nelle aree boschive
Ancora spaccio nelle aree boschive

Magnago (Milano), 4 marzo 2022 - Aveva scelto da tempo i boschi di Magnago come area di spaccio di droga, che vendeva in grandi quantità ai tossici di zona. In manette è finito un 46enne pregiudicato napoletano senza fissa dimora. Il blitz della polizia è avvenuto le scorse ore fra Busto Arsizio e Magnago e per lui è scattata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip. Il tutto dopo mesi di indagini iniziate nel maggiordel 2021 per arginare lo spaccio nei boschi, con le forze dell'ordine allertate dal continuo via vai di persone nelle aree verdi.

A finire in carcere "Gennaro il napoletano", che agiva da anni insieme a pusher nordafricani, consegnando dosi di eroina, cocaina e hashish. L'ultima irruzione della polizia è stata fatale al pusher napoletano, grazie anche all’aiuto di una pattuglia della polizia locale di Castano Primo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?