Stefano Quaglia, già consigliere comunale, è candidato nella lista civica “Movimento dei Cittadini“
Stefano Quaglia, già consigliere comunale, è candidato nella lista civica “Movimento dei Cittadini“

"Se non affrontiamo con decisione il tema del trasporto pubblico, Legnano sarà condannata a un futuro in coda a passo d’uomo". Quello della mobilità è un tema che Stefano Quaglia, candidato consigliere comunale nella lista del Movimento dei Cittadini, ha particolarmente seguito nei precedenti mandati consiliari. "L’apertura della galleria di base del Ceneri è un evento che ci riguarda – prosegue Quaglia – perché permetterà collegamenti più rapidi tra la Lombardia, la Svizzera e il nord Europa. Potrà migliorare i trasporti pubblici nel nostro territorio se anche i sindaci sapranno fare la loro parte nei confronti di Regione Lombardia".

Obiettivo primario di Quaglia è ottenere da Regione e Trenord il collegamento diretto fra la città e Malpensa: "La stazione di Legnano ormai è una cenerentola, in cui fermano solo i treni da e per Varese. Abbiamo bisogno di un sindaco che non si limiti a prendere atto delle decisioni della Regione, ma vada al Pirellone a chiedere un nuovo ruolo per la stazione, che sottolinei l’importanza della nostra città". Altro “tema caldo“ è il capolinea dei diretti Movibus ("comodi e fondamentali") di Cadorna, che il Comune di Milano vuole arretrare a Lampugnano o Molino Dorino, "progetto al quale bisogna opporsi con ogni mezzo".