Legnano, a casa dalla ex fidanzata dopo le violenze: arrestato 47enne

L’uomo aveva ricevuto il divieto di avvicinamento dopo la denuncia della donna

Gli agenti del Commissariato di Legnano sono interventi a casa della donna

Gli agenti del Commissariato di Legnano sono interventi a casa della donna

Legnano (Milano), 4 marzo 2024 – Aveva avuto il divieto di avvicinamento dopo episodi di violenza nei confronti della convivente che avevano avuto inizio nel dicembre dello scorso anno: non li ha rispettati e così è stato arrestato in flagranza di reato, ai sensi dell’articolo 387 bis del codice penale (il cosidetto “codice rosso”), dagli agenti della Polizia di Stato commissariato di Legnano. Teatro di quanto accaduto sabato scorso, nel primo pomeriggio, un’abitazione in via Garcia Lorca dove il protagonista della vicenda, un uomo di 47 anni, e la donna, 40enne, convivevano fino a poco tempo fa. Fin quando, nel dicembre scorso, era stata la stessa donna a segnalare gli atteggiamenti violenti dell’uomo che avevano infine condotto al “codice rosso” e alla misura del divieto di avvicinamento del soggetto, nel raggio di 500 metri, dall’abitazione e da tutti i luoghi frequentati dalla ex compagna. Ebbene, proprio sabato scorso era previsto il rientro a casa della donna dopo un periodo di permanenza in Calabria: l’uomo, utilizzando un mazzo di chiavi dell’appartamento dove i due convivevano e ancora in suo possesso, ha pensato bene di ignorare il divieto di avvicinamento per entrare nell’abitazione e provare a farsi trovare già in casa al momento del rientro della donna. I movimenti dell’uomo, però, non sono sfuggiti ad alcuni amici della donna (l’uomo ha parcheggiato il suo scooter rendendo evidente la sua presenza in zona) che hanno dunque avvertito la 40enne di quanto stesse succedendo: a quel punto, contattato il 112, sono entrati in azione gli agenti di Polizia. Gli uomini del commissariato di via Gilardelli si sono infatti recati sul posto e una volta avuto accesso all’abitazione hanno trovato l’uomo all’interno. L’uomo è stato dunque arrestato in flagranza di reato per aver violato il divieto di avvicinamento all’abitazione ed è ora in attesa di processo per direttissima.