Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 mag 2022

Fuga di gas nella notte: dieci famiglie evacuate a Cerro Maggiore

Paura per una perdita consistente di metano a causa di lavori stradali

11 mag 2022
christian sormani
Cronaca
lavoro in corso questa notte nel sottopasso per la fuga di gas
Notte di lavoro nel sottopasso per la fuga di gas
lavoro in corso questa notte nel sottopasso per la fuga di gas
Notte di lavoro nel sottopasso per la fuga di gas

Cerro Maggiore (Milano), 11 maggio 2022 - Una decina di famiglie è stata evacuata nella notte per una fuga di gas in via Fermi a Cerro Maggiore. Una perdita di gas avvenuta nella mattinata di martedì ha costretto almeno 25 persone a passare la notte altrove lasciando la propria abitazione per precauzione.

La fuga si era avvertita fin dal mattino nella zona del sottopasso di via Marelli dopo alcuni lavori di carotaggio che la società autostrade sta compiendo in zona. Gli operai sono subito stati allertati, ma alle 20,30 di ieri il forte odore di metano si è percepito in tutta la zona facendo temere il peggio. Sul posto alcuni mezzi dei vigili del fuoco, ma anche il sindaco Nuccia Berra e l'assessore alla sicurezza Alessandro Provini. Lo stesso sindaco ha fatto poi evacuare le famiglie per precauzione.

Quattro famiglie hanno dormito in albergo, altre da parenti e amici, alcune in auto. Il tutto fino alle 3,30 del mattino quando la perdita è stata intercettata dagli operai specializzati e bloccata. Verso le 4 i vigiili del fuoco tramite apposita strumentazione hanno valutato il cessato pericolo consentendo alle famiglie di poter rientrare nelle proprie abitazioni. Adesso i lavori proseguono. 

"La dispersione è stata causata da un’azienda terza, estranea a Italgas, al lavoro per conto di Autostrade. Tecnici Italgas, intervenuti prontamente sul posto, hanno lavorato tutto il giorno e buona parte della notte per riparare il danno subito e ripristinare la normale erogazione del servizio" fanno sapere da Italgas.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?