anziani soccorsi
anziani soccorsi

Abbiategrasso, 22 ottobre 2020 - Il Covid è tornato a colpire nelle Rsa del territorio. Sono cinque i deceduti in questi giorni a causa del virus nella Fondazione San Riccardo Pampuri di Morimondo. Le prime positività al tampone sono emerse due settimane fa circa in una operatrice (asintomatica). La rsa si è subito attivata per effettuare gli screening e nei giorni successivi "si è aperta la voragine – ha commentato con amarezza il direttore medico della residenza, Dario Poliziani -: fino a quel momento tutti i tamponi eseguiti a campione erano risultati negativi. Tre giorni dopo, invece, i contagiati erano dieci e in breve tempo il 90% degli ospiti è risultato positivo. Parliamo di quarantasei persone su cinquanta presenti nella rsa.

Purtroppo con il passare dei giorni ci sono stati alcuni decessi: cinque certamente a causa del Covid; una sesta persona era positiva ma è deceduta per cause diverse dal virus, mentre altri due decessi non sono ascrivibili all’epidemia. Senza entrare nel dettaglio posso assicurare che alcune situazioni erano già molto compromesse". Pur nelle difficoltà del momento, e senza minimizzare quanto accaduto, il direttore medico della struttura ha però voluto tranquillizzare tutti, evidenziando che la situazione è molto diversa rispetto a quanto accaduto durante la prima ondata della scorsa primavera: "Nelle ultime 48 ore non sono stati registrati sintomi. Purtroppo, però, l’esperienza che ci siamo fatti riguardo questa “brutta bestia“ dimostra che è imprevedibile. Devo tutelare ospiti e personale dunque mi serve almeno un’altra settimana e ulteriori tamponi".

Quello di Morimondo sembra, al momento, un caso isolato nel territorio, dove si trovano diverse strutture che accolgono cittadini da tutto l’Abbiatense e il Magentino. Al Golgi di Abbiategrasso, ad esempio, negli ultimi giorni è stato registrato solo qualche sporadico caso di contagio. Almeno cinque accertati tra gli ospiti e il personale. Una situazione che resta comunque sotto controllo grazie alle misure di sicurezza adottate. Ad oggi non risultano casi di Covid, invece, nella rsa Fondazione casa di riposo di Abbiategrasso. "Per il momento non ci sono contagiati tra gli ottanta ospiti e gli operatori – ha spiegato la dottoressa Ivana Porro -. Abbiamo già eseguito due screening generali su chi lavora nella struttura, poi toccherà a tutti gli anziani, credo già a partire dalla prossima settimana o al massimo da quella successiva". La dottoressa ha elencato alcune tra le misure che sono state attivate per evitare i contagi: "Abbiamo realizzato ingressi differenziati e creato stanze libere per isolare chi dovesse presentare dei sintomi riconducibili al Covid, in attesa del tampone di conferma".