Corbetta, armato di coltelli da macellaio aggredisce la compagna: bloccato con taser e arrestato

Via Simone da Corbetta, è stata la donna, 32 anni, a chiamare il 112 in seguito all’ennesima violenza

I carabinieri hanno bloccato l'uomo violento col taser
I carabinieri hanno bloccato l'uomo violento col taser

Corbetta (Milano), 27 dicembre 2023 – Armato di due coltelli da macellaio, avrebbe aggredito e strattonato la compagna, una 32enne romena. Ancora una donna vittima di violenze nel Milanese. L’ultimo episodio di maltrattamenti in famiglia, in ordine di tempo, è avvenuto ieri sera in un’abitazione di via Simone da Corbetta, a Corbetta. E’ stata la stessa 32enne a chiedere l’intervento dei carabinieri.

Ai militari della locale Stazione, intervenuti assieme ai colleghi della sezione Radiomobile della compagnia di Abbiategrasso, la donna ha raccontato che il compagno, un connazionale di 43 anni, l’aveva aggredita poco prima in preda all’alcol, facendola cadere a terra e provocandole un trauma cranico e delle escoriazioni al volto. 

L’uomo, pregiudicato, in evidente stato di alterazione, è stato quindi disarmato dai carabinieri mediante l’utilizzo del taser, quindi arrestato e portato nel carcere milanese di San Vittore. Mentre la 32enne, ancora sotto choc per l’accaduto, è stata condotta all’aspedale di Rho per le cure del caso e in seguito dimessa con una prognosi di 20 giorni.

Violenze anche a Natale

Il giorno precedente altri due casi di violenza domestica si sono registrati a Milano: la mattina in via Uccelli di Nemi, dove un uomo ha minacciato di morte la moglie ed esploso un colpo di pistola a salve. In questo caso è stato il figlio 16enne della coppia a chiamare i carabinieri e a salvare la madre. Mentre nel pomeriggio, a San Giuliano Milanese, è stato disposto l'allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla compagna per un 29enne salvadoregno accusato di ripetuti maltrattamenti.