Canegrate, finto tecnico entra in casa di anziani e si fa consegnare (forse sotto ipnosi) soldi e gioielli

La donna si è anche tolta la fede e gli orecchini che aveva addosso per darli al truffatore, ma non ricorda nulla, nebbia assoluta

Truffe agli anziani (Foto archivio)
Truffe agli anziani (Foto archivio)

Canegrate (Milano), 16 gennaio 2024 - Ipnotizzati e poi derubati dentro casa.

Una drammatica e singolare vicenda quella accaduta a due pensionati canegratesi del quartiere Valverde che sono stati derubati all'interno della propria villetta da ladri vestiti da operai.

A citofonare nella mattinata di oggi alla coppia di anziani è stato un uomo, italiano sulla quarantina, con una mascherina sul volto. L'uomo ha spiegato di dover leggere i numeri dell'acqua e che ci sarebbe stata una perdita. Così è entrato in casa.

Da qual momento nebbia assoluta per la donna che si è poi ripresa capendo di essere stata derubata. Non c'è stata alcuna effrazione interna: il ladro avrebbe ipnotizzato la donna e si sarebbe fatto consegnare tutto: persino la fede e gli orecchini che la donna portava addosso. Poi si sarebbe fatto aprire la cassaforte facendosi consegnare anche soldi che erano nascosti altrove.

Sul posto sono poi arrivati i carabinieri, chiamati dalla figlia che ha sentito e visto la madre scossa dopo l'accaduto. Il ladro probabilmente ha agito con alcuni complici all'esterno. All'interno dell'abitazione anche uno strano odore che faceva pizzicare la gola, come se il ladro avesse spruzzato qualcosa dentro la villetta. In zona sono già avvenuti diversi furti, ma questo è il primo con modalità simili.