Daniele De Salvo
Cronaca

Varenna, masso enorme cade sulla Provinciale 72 ed esplode come una bomba: chiusa la strada del lago di Como

Viabilità interrotta tra Lierna e Varenna. Il tratto rimarrà chiuso almeno fino a lunedì: l’unica alternativa per residenti e turisti è la Statale 36

Smottamento a Varenna

Smottamento a Varenna

Varenna (Lecco), 28 aprile 2024 – La Strada provinciale 72 è chiusa per frana. Di nuovo. Sull’arteria stradale, fondamentale per la viabilità nella zona del lago di Como, è caduto un masso da mezzo quintale, che è esploso come una bomba contro l’asfalto aprendo un piccolo cratere. Il tratto interessato è quello tra Lierna e Varenna.

Lo comunica il sindaco di Lierna Silvano Stefanoni: “Attenzione, la Provinciale 72 è chiusa per smottamento tra Lierna e Varenna, prestate attenzioni”. Probabilmente, la strada rimarrà chiusa almeno fino a lunedì, quando interverranno i rocciatori per verificare la situazione dal versante da cui si è staccato il masso, disgaggiare eventuali altri detriti ancora pericolanti e valutare se sussistano le condizioni di sicurezza per riaprire la provinciale.

Il masso è caduto anche a causa della pioggia degli ultimi giorni. Sul posto ci sono gli agenti della Polizia locale per bloccare gli automobilisti, in attesa dei primi rilievi da parte dei vigili del fuoco e dei tecnici della Provincia.

L'unica alternativa è la Statale 36. Se la situazione non verrà risolta in fretta, con la riapertura della provinciale in tempi brevi, nei prossimi giorni, con il ponte del Primo maggio, potrebbero verificarsi parecchi disagi per le migliaia di turisti e villeggianti che solitamente affollano i paesi sulla sponda orientale del lago di Como.

La Sp 72, che collega Lecco a Colico, passando per tutti i centri rivieraschi viene chiusa quasi mensilmente a tratti a causa di frane e smottamenti. In quello stesso punto la scorsa primavera si era verificato un dissesto che aveva coinvolto sia una galleria della 72, sia la linea ferroviaria Lecco – Colico che corre alcune decine di metri più a monte.