DANIELE DE SALVO
Cronaca

Varenna, 12enne in shock anafilattico: trasferito in ospedale via lago in idroambulanza

In ambulanza, via terra, ci sarebbe voluto troppo tempo, a causa del traffico sulla Sp 72

L'droambulanza degli Ospa

L'droambulanza degli Ospa

Varenna (Lecco), 7 luglio 2024 – Shock anafilattico per un ragazzino di 12 anni in vacanza a Varenna. Forse ha mangiato qualcosa a cui era allergico, oppure è stato punto da un insetto. Dopo essere stato soccorso dai sanitari di Areu, è stato trasferito d'urgenza in ospedale a Lecco via lago, con l'idroambulanza degli Opsa, gli operatori polivalenti del soccorso acquatico della Croce Rossa Italiana lecchese. Ci sarebbe infatti voluto troppo tempo per trasportarlo in ambulanza via terra, lungo la trafficatissima Sp 72.

L'allarme è scattato nel pomeriggio di oggi, domenica, in un ristorante vista lago della piccola Perla del Lario. Il 12enne, che era a tavola con i genitori, ha cominciato a non respirare, diventare paonazzo, avvertire prurito e avere le palpitazioni, tutti sintomi di una violenta reazione allergica. Sono stati subito mobilitati i sanitari dell'automedica di Areu, che hanno prestato le prime cure al ragazzino. Dopo averlo stabilizzato, somministrandogli adrenalina e antistaminici e aiutandolo a respirare tramite manovre di ventilazione forzata, lo hanno trasferito in ospedale, all'Alessandro Manzoni di Lecco. Per portarlo a Lecco, dalla Soreu, la Sala operative regionali dell'emergenza e urgenza, hanno mobilitato gli Opsa, che, durante tutti i week end d'estate, sono di base a Bellagio pronti per ogni evenienza.

Dopo averlo trasbordato dal molo di Varenna sulla loro idroambulanza Nau 140, lo hanno sbarcato a Lecco, dove è stato caricato su un'ambulanza per essere infine accompagnato a destinazione in ospedale. Grazie al veloce intervento dei sanitari di Aeru e al rapido trasferimento in ospedale, il 12enne corre più pericolo di vita.