Merate, polo didattico delle superiori: al via i lavori della palestra

Servirà infatti sia per gli studenti, sia per tutti gli appassionati di sport. L’impianto sorgerà nel terreno dove un tempo era stato allestito un orto sociale

Polo didattico delle superiori. Al via i lavori della palestra
Polo didattico delle superiori. Al via i lavori della palestra

Una nuova palestra per due a Merate. Servirà infatti sia per gli studenti, sia per tutti gli appassionati di sport, che attualmente sono spesso orfani di posti dove giocare a calcetto, piuttosto che a pallavolo o basket. Sono cominciati i lavori per la realizzazione della nuova palestra per i liceali dell’istituto Maria Gaetana Agnesi e gli studenti del Francesco Viganò di Merate, all’interno del polo didattico delle scuole superiori tra via dei Lodovichi e via Campi. L’impianto sorgerà nel terreno dove un tempo era stato allestito un orto sociale.

È un progetto da 2 milioni e mezzo di euro. "L’intervento andrà a beneficio in primis degli studenti degli istituti scolastici indicati, ma anche dei cittadini Merate, a cui verrà data la possibilità di utilizzare la struttura in orario extrascolastico – spiegano dalla Provincia di Lecco, a cui compete l’edilizia scolastica superiore -. Per questo la struttura avrà un accesso indipendente".

Il piccolo palazzetto delle sport avrà un campo polivalente, 4 spogliatoi per gli studenti, 2 spogliatoi per i docenti, un’infermeria con annesso bagno, un deposito per le attrezzature delle attività sportive, un locale tecnico, due bagni per gli spettatori, un altro locale tecnico, un locale contatori, e una centrale termica.

I lavori dovranno necessariamente essere terminati entro l’inizio del 2025, perché il cantiere, che è stato consegnato il 20 novembre scorso, non può restare aperto più di 450 giorni. Lo prevedono le rigide procedure d’appalto perché l’opera è finanziata con fondi del Pnrr per il Next Generatione EU e in Europa non sono disposti a tollerare gli italici ritardi.