Paderno d'Adda, ecco i bus diretti per Bergamo: accompagneranno gli studenti a scuola

Il nuovo collegamento consentirà ai pendolari di non cambiare mezzi a causa dell'interruzione della linea ferroviaria tra Ponte San Pietro e Bergamo per lavori di raddoppio

La linea ferroviaria è inutilizzabile a causa dei lavori di raddoppio

BERGAMO//PREVISTI TEMPI CUPI PER I PENDOLARI DEL TRENO PER LA CHIUSURA DELLA TRATTA FERROVIARIA BG=PONTE SAN PIETRO PER I LAVORI DI RADDOPPIO DELLA LINEA//FOTO DE PASCALE

Paderno d'Adda (Lecco), 5 marzo 2023 – Due bus diretti da Paderno d'Adda a Bergamo, senza fermate intermedie. Da lunedì dalla stazione di Paderno d'Adda, i giovani studenti del Meratese che vanno a scuola a Bergamo, ma anche i pendolari che si recano al lavoro, potranno prendere due pullman in partenza alle 6.45 che arriveranno a Bergamo alle 7.40. Si tratta di un collegamento diretto, senza fermate intermedie.

Linea ferroviaria interrotta

Attualmente la linea ferroviaria Milano – Bergamo via Carnate è chiusa nella tratta tra le stazioni di Ponte San Pietro e Bergamo per realizzare i lavori di raddoppio ferroviario. Tra Ponte San Pietro e Bergamo è stato istituito un servizio di navette sostituitive: per i pendolari che partono da Paderno d'Adda è però molto disagevole, perché devono salire sul treno a Paderno, scendere a Terno, trasbordare sul bus che ferma anche a Bergamo Ospedale e poi proseguire in pullman fino alla destinazione. A causa del traffico, dei ritardi e della perdita delle coincidenze i passeggeri rischiano di metterci molto di più dell'ora di viaggio prevista sulla carta. La soluzione dei bus per garantire un collegamento diretto senza cambi e senza fermate intrermedie permetterà di limitare i disagi, che dureranno due anni. A annunciare l'aggiunta della corsa diretta con due bus per garantire abbastanza posti a bordo sono stati quest'oggi i manager di Trenord durante un apposito incontro in prefettura.

I commenti dei politici

“Alla fine sono stati ascoltati i sindaci e le famiglie – annuncia il consigliere regionale dem lecchese Gian Mario Fragomeli -. La provincia di Lecco non è di serie B e pertanto Regione Lombardia, tramite Trenord, ha disposto, da lunedì prossimo, l’impiego di due bus sostitutivi da Paderno per ovviare ed evitare che per i ragazzi lecchesi il percorso verso le scuole bergamasche diventasse un viaggio della speranza, con tempi di percorrenza improponibili”. “Regione Lombardia si è attivata per garantire i collegamenti tra i comuni interessati dall’interruzione attraverso un servizio sostitutivo”, aggiunge il sottosegretario lombardo Mauro Piazza. “Abbiamo dimostrato come a Regione Lombardia stia a cuore l'ascolto dei cittadini e degli amministratori locali fa eco il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Giacomo Zamperini -. Con questa decisione viene sostenuto il nostro territorio, gli studenti ed i pendolari. Questa è la parte buon della politica che prende atto dei problemi e trova soluzioni concrete”.