La diga di Pagnona vista dall'elicottero
La diga di Pagnona vista dall'elicottero

Lecco, 13 giugno 2019 – Il capo dipartimento dell Protezione civile nazionale Angelo Borrelli quest'oggi effettuerà un sopralluogo delle zone alluvionate e dei paesi maggiorente colpiti dalla violenta ondata di maltempo. Con lui anche il prefetto di Lecco Michele Formiglio e l'assessore regionale al Territorio e alla Protezione civile Pietro Foroni che, nel pomeriggio, al termine del sorvolo delle aree disastrate, tracceranno il punto della situazione.

Intanto questa mattina anche i vigili del fuoco con il comandante provinciale Angelo Ambrosio hanno già effettuato delle ricognizione aeree e direttamente sul campo, monitorando sia i punti dove si sono verificati smottamenti e frane, sia in particolare la diga di Pagnona di cui ieri si è temuto il crollo. La quota dell'invaso, da cui ieri è tracimata molta acqua che ha gonfiato il torrente Varrone che più a valle ha rotto gli argini in più punti e allagato Dervio, sembra si sia abbassata, ma il bacino artificiale è ancora pieno di detriti.