Lecco, ruba un'auto e investe motociclista: arrestato ladro pirata della strada

E' un italiano di 33 anni identificato dai poliziotti della questura cittadina

Una volante della Polizia di Stato

Una volante della Polizia di Stato

Lecco – Ladro d'auto e pirata della strada: con queste accuse un italiano di 33 anni è stato arrestato. A inizio luglio ha rubato dal parcheggio di un centro commerciale a Lecco una Fiat Panda con cui poi, durante la fuga, ha travolto a Malgrate un motociclista che ha lasciato a terra senza soccorrerlo né allertare i soccorritori.

Lo hanno identificato e rintracciato i poliziotti della Volante e della Mobile di Lecco. Contro di lui il giudice ha firmato una misura di custodia cautelare con l'obbligo di dimora. Il 33enne il 3 luglio ha prima rubato l'utilitaria, subito dopo, ha travolto il centauro durante un sorpasso azzardato, per sbarazzarsi infine della macchina a Bosisio Parini, dove è stata trovata dagli agenti.

Il motociclista, una volta soccorso, è stato ricoverato in ospedale con una prognosi di 90 giorni. Grazie anche alle immagini delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza comunali e installati in Superstrada, i poliziotti sono riusciti a identificare il pirata della strada, che tra l'altro nemmeno avrebbe dovuto mettere piede a Lecco, perché su di lui pendeva già un foglio di via obbligatorio. Per questo, oltre che per furto, lesioni stradali e omissione di soccorso deve rispondere anche dell'accusa di inottemperanza al foglio di via. In attesa del processo non può più uscire dal paese dove abita.