Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 mag 2022

L’assessore Robbiani (Lega) via dalla giunta

È stato espulso per i suoi comportamenti dal sindaco Panzeri

3 mag 2022
Andrea Robbiani, ex sindaco
Andrea Robbiani, ex sindaco
Andrea Robbiani, ex sindaco
Andrea Robbiani, ex sindaco
Andrea Robbiani, ex sindaco
Andrea Robbiani, ex sindaco

Il leghista della prima ed ex sindaco Andrea Ambrogio Robbiani è stato espulso dalla giunta comunale di Merate. Il borgomastro Massimo Augusto Panzeri, pure lui della Lega, ieri mattina gli ha revocato le deleghe da assessore ad Ambiente, Ecologia e Innovazione tecnologica.

"I recenti comportamenti irrispettosi nei confronti di alcuni consiglieri comunali nonché del sottoscritto, hanno compromesso il rapporto fiduciario, condizione necessaria per la serena prosecuzione del mandato amministrativo, nell’interesse dell’intera collettività", spiega il primo cittadino. Durante l’ultima seduta di Consiglio comunale infatti Andrea Robbiani, 54 anni, sindaco dal 2009 al 2014, ha offeso se non insultato alcuni esponenti di opposizione che hanno abbandonato l’aula. Stessa sorte è stata riservata al primo cittadino che ha tentato di richiamarlo all’ordine. Era già successo ad aprile, però con un compagno di banco del suo stesso gruppo di cui fa parte, durante una riunione del Comitato di gestione della Riserva regionale del lago di Sartirana. A quanto pare si è trattato delle classiche gocce che hanno fatto traboccare il vaso: da tempo infatti si percepisce un clima da resa dei conti tra le fila della compagine di governo, anche in vista delle prossime elezioni comunali, sebbene siano ancora lontane (2024). Al momento Massimo Panzeri ha avocate a sé le deleghe in attesa di un eventuale rimpasto in giunta: "Nei prossimi giorni comunicherò le nuove attribuzioni". D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?