Carabinieri in una foto di repertorio
Carabinieri in una foto di repertorio

Merate (Lecco), 16 giugno 2021 - I carabinieri di Merate hanno arrestato cinque ladri che avrebbero svaligiato almeno 40 appartamenti. In manette sono finiti un italiano che tra l'altro percepisce il reddito di cittadinanza e quattro cittadini albanesi. Secondo gli investigatori del Nucleo operativo della compagnia di Merate avrebbero colpito tra le province di Lecco, Como e Monza. La retata è scattata in nottata: hanno partecipato all'operazione, che è ancora in corso, una quarantina di militari. Le indagini sono durate parecchi mesi, con pedinamenti, appostamenti e accertamenti vecchia maniera, ma anche sfruttando le immagini riprese dalle telecamere di alcuni sistemi di videosorveglianza. Grazie a tutti gli elementi raccolti i carabinieri hanno ottenuto i mandati di cattura con un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei cinque arrestati. Tra la quarantina di colpi accertati che i cinque avrebbero messi a segno ci sarebbero anche diversi furti compiuti a Sartirana, dove lo scorso dicembre anche il sindaco di Merate Massimo Panzeri ha avuto un faccia a faccia con i soliti ignoti che ora non sono appunto più ignoti.