Quotidiano Nazionale logo
18 apr 2022

Calco, bimbo di 10 anni investito in bici sulla Briantea: è grave

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri della compagni di Merate

Calco (Lecco), 18 aprile 2022 - Un bambino di 10 anni in bicicletta è stato investito sulla Como – Bergamo. E' successo nel tardo pomeriggio di oggi a Calco, vicino all'oratorio. Il bambino, che era in sella alla sua mountain bike, è stato investito da una 29enne al volante di una Fiat 500. Dopo essere stato soccorso è stato trasferito d'urgenza con l'eliambulanza all'ospedale di Bergamo. Non ha mai perso conoscenza, ma ha riportato un trauma cranico, lesioni ad una gamba e altre ferite, ma per precauzione è stato ricoverato in prognosi riservata. Pesanti pure le ripercussioni sulla viabilità di tutta la zona.

Il bambino è stato sbalzato contro il parabrezza dell'utilitaria che ha sfondato e poi è ricaduto a terra sull'asfalto. E' stato soccorso dai sanitari del 118 con i volontari della Croce bianca che hanno richiesto anche l'intervento dei soccorritori dell'elisoccorso arrivati da Brescia e atterrati sul campo da calcio del centro parrocchiale giovanile che si affaccia proprio sulla Briantea. Per consentire le operazioni di salvataggio i carabinieri hanno chiuso la provinciale con pesanti ripercussioni sulla viabilità di tutta la zona per il traffico da rientro dalle gita fuoriporta di Pasquetta.

Dopo le prime cure e dopo essere stabilizzato, il bambino è stato caricato in ambulanza e poi accompagnato fino alla vicina eliambulanza, con cui è stato infine portato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Accanto a lui pure il papà, arrivato poco dopo l'incidente. Pure la guidatrice della 500 è stata assistita dai soccorritori perché sotto shock. Ha riferito di non aver proprio visto il bambino in bici, forse perché accecata dal sole. Sabato a Bellano sulla Sp 72 era stato investito un bimbo di 4 anni sfuggito di mano al padre con cui stava attraversando a piedi la strada nonostante il semaforo rosso per i pedoni. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?