Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Colico, incendio domato nei boschi dell'Olgiasca

I vigili del fuoco continuano però a monitorare la situzione per paura che il vento inneschi ancora le fiamme

daniele de salvo
Cronaca

Colico (Lecco), 20 aprile 2022 – Dopo cinque giorni e quattro notti l'incendio che ha devastato i boschi dell'Olgiasca a Colico sembra finalmente veramente sotto controllo e domato. L'area è pervasa da un forte odore acre e il promontorio in cima al lago di Como è segnato dalla terra e dalla vegetazione carbonizzate, però non si vede più il fumo alzarsi verso il cielo. I vigili del fuoco con i volontari della Protezione civile e dell'Antincendio della Comunità montana non abbassano tuttavia la guardia e restano sul campo per monitorare la situazione, schierati soprattutto a difesa delle abitazioni più esposte. Sebbene i principali focolai siano stati spenti e in mattinata siano nuovamente intervenuti i piloti degli elicotteri antincendio regionali per bonificare tutta la zona, specie nei punti meno accessibili, la Breva non concede tregua e si teme che il vento possa attizzare per l'ennesima volta il rogo, come purtroppo successo a più riprese anche ieri. Per questo si spera nella pioggia, attesa per domani, in modo da infliggere il definitivo colpo di grazia alla brave che cova sotto la cenere e la fuliggine. Per precauzione resta chiusa pure la strada di accesso all'Abbazia di Piona, che ha rischiato di bruciare anch'essa in seguito all'avanzata del fronte dell'incendio verso il lago. Nonostante le transenne in molti stanno comunque raggiungendo lo stesso il priorato costruito nel XI secolo ma il cui nucleo storico risale all'alto medioevo. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?