Calco, si sente male di notte e manda messaggi agli amici invece che al 112: Yacopo muore da solo

Aveva 51 anni. Invece che allertare i soccorritori ha provato a contattare i conoscenti, ma a quell’ora stavano dormendo tutti e nessuno si è accorto dei suoi messaggi

Yacopo Martella
Yacopo Martella

Calco (Lecco), 14 gennaio 2024 – Yacopo si è accorto di stare male, ma nessuno ha potuto aiutarlo ed è morto da solo, nel sua appartamento, a Calco. Quando gli amici lo hanno cercato la mattina dopo, ormai era giù tardi. Yacopo ha accusato un improvviso malore nella notte tra venerdì e sabato.

Invece che allertate gli operatori del 112, il il numero unico di emergenza e urgenza, ha mandato agli amici una serie di messaggi, avvisandoli appunto che non si sentiva affatto bene, ma era notte fonda, tutti stavano dormendo e nessuno ha letto le chat di Whatsapp fino alla mattina. Quando, appena svegli, hanno provato a contattarlo, a non rispondere questa volta era lui. Hanno subito intuito potesse essere successo qualcosa di brutto e, sempre più preoccupati, hanno allertato i soccorritori, ma ormai era tardi. Yacopo era morto, stroncato probabilmente da un malore, che però gli ha lasciato il tempo di accorgersi che stava per morire e che lo stava facendo da solo.

Yacopo Martella aveva 51 anni. Da qualche anno abitava in centro a Calco, dove sabato mattina all'alba è stato trovato morto dai sanitari di Areu con i carabinieri e i vigili del fuoco.