PAOLA PIOPPI
Cronaca

Barzanò, il Premio Canonica va al missione laico Marcello Maggioni

La cerimonia è in programma sabato alle 21. Lo scorso anno era stato assegnato all'Associazione Gemellaggio

Lo scorso anno era stato assegnato all'Associazione Gemellaggio

Lo scorso anno era stato assegnato all'Associazione Gemellaggio

Barzanò, 14 giugno 2024 - Il Premio Canonica 2024 di Barzanò, è stato assegnato Marcello Maggioni, missionario laico, con la seguente motivazione: “Per l'instancabile opera con cui dal 1995 contribuisce al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione di Matiri, in Kenya”. La cerimonia di consegna del Premio avverrà sabato 15 giugno alle 20.00 in piazza Mercato. I riconoscimenti speciali saranno inoltre consegnati a: Asd O. Barzanò, per aver raggiunto la promozione alla seconda categoria del campionato provinciale della Figc, grazie all’impegno e all’entusiasmo dei propri atleti e della dirigenza tutta. Ad Adriana Bossi, pattinatrice, per la forza dimostrata più volte in competizioni di alto livello, culminate con la medaglia d’oro al Trofeo delle Regioni, dove ha conquistato l'oro nella categoria Basic Novice. A Giancarlo Frigerio, referente della sezione Aido di Barzanò e Capogruppo della locale Sezioni Alpini, per aver promosso iniziative che hanno favorito lo sviluppo delle relazioni sociali tra i Barzanesi. A Giocosport Barzanò S.S.D. per aver raggiunto la storica promozione alla serie C del campionato regionale Fipav di pallavolo, grazie all’impegno e all’entusiasmo delle proprie atlete e della dirigenza tutta. Infine a Luciano Manara S.S.D. per la vittoria della prestigiosa Coppa Lombardia e la promozione alla categoria Eccellenza del campionato regionale della Figc, grazie all’impegno e all’entusiasmo dei propri atleti e della dirigenza tutta. Istituito nel 2001, il Premio Canonica viene assegnato ogni anno a persone, associazioni, o gruppi di persone di Barzanò, che si sono distinti nel campo sociale, sportivo, culturale e artistico o imprenditoriale, e che hanno dato lustro e vanto al Paese, con particolare attenzione al carattere etico del loro operato. L’assegnazione viene decisa da una specifica Commissione, eletta dal Consiglio Comunale. Lo scorso anno era stato assegnato all’Associazione Gemellaggio.