Ballabio, fanno il barbecue ma arrivano gli agenti della Locale: spacciatori in fuga

I poliziotti della Municipale ai Resinelli hanno trovato e smantellato un bivacco della droga. Un pusher era armato con un coltello

Il bivacco della droga smantellato a Ballabio

Il bivacco della droga smantellato a Ballabio

Ballabio (Lecco), 15 febbraio 2024 – Gli spacciatori stavano accendendo un barbecue con tanto di carbonella e allestendo un bivacco per la notte. Gli agenti della Polizia locale hanno però guastato i loro piani e li hanno costretti alla fuga.

Nel pomeriggio di oggi i poliziotti della Municipale di Ballabio guidati dal comandante Marco Maggio hanno compiuto un blitz a sorpresa nei boschi verso i Piani di Resinelli e hanno sorpreso alcuni spacciatori: uno impugnava una grosso coltello con la lama seghettata.

Fortunatamente ha gettato il coltello a terra e d è scappato via senza nemmeno voltarsi, come gli altri pusher che stavano bivaccando con lui, non come successo il mese scorso a Colico, dove uno straniero di 44 anni si è rivoltato contro un assistente della polizia locale dell'Alto Lario di 46 anni pugnalandolo a una mano.

Gli agenti della Locale hanno trovato e sequestrato una bicicletta probabilmente rubata, un paio di sacchi di carbone per accendere un barbecue, sacchi a pelo, coperte, confezioni di cibo e qualche lamiera usata come riparo.

Il bivacco è stato subito smantellato. “Per gli spacciatori i tempi dei barbecue mentre preparano dosi di droga sono finiti – commenta il sindaco di Ballabio Giovanni Bruno Bussola -. A Ballabio non c’è spazio per la droga. I pusher devono sapere i nostro agenti di polizia locale garantiscono una presenza quotidiana per rendere impossibile la vita agli spacciatori e ai loro clienti”.