ANGELO PANZERI
Cronaca

Garbagnate Monastero, accusata di omicidio stradale: donna patteggia un anno

Garbagnate, nel sinistro morì Davide Casiraghi

Accusata di omicidio stradale. Donna patteggia un anno

Accusata di omicidio stradale. Donna patteggia un anno

Garbagnate Monastero, 20 settembre 2023 –  Una donna di 62 anni, dipendente di un’azienda di Garbagnate Monastero (Lecco), ha patteggiato la pena a un anno per omicidio stradale. La sentenza è stata letta dal giudice delle udienze preliminari Salvatore Catalano nella tarda mattinata di ieri.

I fatti risalgono al 20 settembre dello scorso anno quando nello scontro tra un’auto, condotta dalla 62enne, e una moto, con in sella Davide Casiraghi, 45anni, di Missaglia, morì il centauro. Secondo quanto ricostruito nell’udienza preliminare, sulla base della ricostruzione della Polizia Stradale di Lecco, l’auto condotta dalla donna stava compiendo una manovra di svolta verso l’ingresso di un’azienda del paese brianzolo quando ci fu lo schianto con il motociclista che sopraggiungeva nella direzione opposta.

Nella frenata per evitare il veicolo, il motociclista cadde violentemente e morì all’arrivo all’ospedale Sant’Anna di Como. Lasciò la moglie e la figlia in tenera età.

Gli agenti della Polizia Stradale di Lecco ricostruirono la dinamica, sulla base di testimonianze raccolte sul posto e i filmati della videosorveglianza che hanno consentito di chiarire quanto accaduto. Alle 62enne, dipendente di un’azienda vicina al luogo dove si è verificato il sinistro e residente in Brianza, difesa dall’avvocato Paolo Camporini del foro di Como, è stato contestato l’omicidio stradale. Ieri mattina, dopo il risarcimento dei familiari, assistiti dall’avvocato Simona Crippa, il legale della donna ha chiesto e ottenuto il patteggiamento.

Il giudice Salvatore Catalano ha inflitto un anno di pena.