Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 mag 2021

La vernice che distrugge i batteri: ricerca di successo di Ivm Group

A Bareggio i laboratori all’avanguardia che hanno studiato la nuova linea di prodotti a marchio Milesi

3 mag 2021
carlo d’elia
Economia
Federica Teso Ceo di Ivm Group ha presentato al Fuorisalone Digital Edition la nuova gamma di vernici “Healthy.Wood” Ogni anno l’azienda investe circa l’8% del suo fatturato nella ricerca su materiali e tecnologie
Federica Teso Ceo di Ivm Group
Federica Teso Ceo di Ivm Group ha presentato al Fuorisalone Digital Edition la nuova gamma di vernici “Healthy.Wood” Ogni anno l’azienda investe circa l’8% del suo fatturato nella ricerca su materiali e tecnologie
Federica Teso Ceo di Ivm Group

Bareggio (Milano) - Una vernice naturale capace di eliminare in modo radicale i batteri da ogni superficie su cui viene applicata. Si chiama “Healthy.Wood” ed è una eccellenza tutta italiana. A realizzarla è Milesi, realtà che fa parte di Ivm Group, colosso della chimica italiana tra principali produttori di vernici per il legno a livello mondiale, che sta investendo moltissimo su innovazione e attenzione ambientale. Un gruppodalla forte vocazione internazionale (è oggi presente in oltre 100 Paesi), con un fatturato annuo tra i 200 e i 250 milioni di euro, E con sede a Bareggio (Milano), dove si occupa di ricerca e innovazione, e un altro a Parona (Pavia). Federica Teso, Ceo di Ivm Group, ha presentato la vernice “Healthy.Wood” al Fuorisalone Digital Edition. Il nuovo prodotto assicura una protezione duratura contro i batteri, senza ricorrere all’utilizzo di prodotti disinfettanti. Inoltre la nuova vernice è adatta all’uso in spazi domestici, ma anche in luoghi pubblici come bar e ristoranti, cinema, hotel, scuole, negozi e spazi fieristici. Test di laboratorio, conformi alla norma ISO 22196, hanno dimostrato che sulle superfici su cui viene applicata la proliferazione batterica si riduce di oltre il 99,9% garantendo il massimo livello d’igiene e di protezione.

«La ricerca nella chimica ha sempre avuto lo scopo di anticipare i tempi e i bisogni – spiega Federica Teso – A guidare questo incessante lavoro abbiamo un principio fondamentale: progettare e vivere la casa come luogo per il benessere. Mai come in questo momento, infatti, si avverte l’importanza degli spazi dell’abitare come elementi strategici per la salute dell’uomo, un impegno che va di pari passo con l’attenzione all’ambiente». Altro aspetto importante dell’innovazione su materiali e tecnologie è garantire alle vernici caratteristiche tecniche competitive. Per questo motivo ogni anno l’azienda investe circa l’8% del suo fatturato nelle attività di ricerca su nuovi materiali e nuove tecnologie. «Milesi negli ultimi anni ha proposto diverse linee di prodotti che traducono tutto questo in soluzioni concrete e certificate – assicura Federica Teso – La nuova generazione di vernici per legno, che unisce la sostenibilità della gamma BioPaint con la tecnologia igienizzante Healthy.Wood, risponde proprio a questa esigenza». 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?