Wizz Air
Wizz Air

Varese - Si guarda con speranza all’estate per avviare il rilancio dell’aeroporto di Malpensa, che ha subito un drammatico calo del traffico causa pandemia. La situazione sta migliorando, i contagi sono diminuiti e prosegue la campagna vaccinale, segnali importanti in vista dei mesi che fino al 2019 riempivano lo scalo di turisti, con numeri record. L’estate in arrivo deve essere quella della ripartenza su cui punta Sea, la società che gestisce gli scali milanesi. "Ci stiamo preparando a ripartire", ha detto fiducioso Alessandro Fidato, numero 2 di Sea. Anche le Compagnie stanno riorganizzando la loro attività ampliando l’offerta di destinazioni contando sul fatto che dal 16 maggio saranno cancellate le restrizioni che riguardano i passeggeri dai Paesi europei e dal Regno Unito. Si muovono dunque le compagnie con nuove offerte come la low cost ungherese Wizz Air che ha annunciato per giugno nuovi collegamenti con Casablanca (dal 25 giugno) e Sharm El Sheik (dal 12 giugno), mentre per l’inverno ha già programmato 32 nuove destinazioni, in Italia, Europa e Nord Africa.

Cresce Wizz Air a Malpensa, dove è arrivata un anno fa e continua a credere nello scalo, incrementando la sua attività che vuol dire anche nuove assunzioni: il vettore low cost cerca assistenti di volo da inserire in organico (le informazioni sul sito della Compagnia), un segnale positivo in un settore costretto a misurarsi con le pesanti conseguenze economiche causate dalla drastica riduzione del traffico passeggeri, con migliaia di lavoratori dell’aeroporto e delle imprese dell’indotto in cassaintegrazione. Addetti che vogliono tornare al più presto a lavorare a Malpensa come hanno voluto ricordare un gruppo di dipendenti di Airport Handling, società di servizi a terra, con un’iniziativa particolare: al Terminal 1, ancora vuoto di passeggeri, hanno ballato, con mascherina e distanziati, "Jerusalema Dance Challenge", video subito…atterrato su youtube. L’auspicio è che la ripartenza sia vicina e che l’estate riporti turisti facendo decollare l’aeroporto che anche ad aprile ha segnato un calo dell’87% rispetto allo stesso periodo del 2019, era preCovid. Anche easyJet, da 15 anni a Malpensa, ha annunciato nuovi voli diretti al Sud e verso le isole (Catania, Napoli, Brindisi, Palermo, Lamezia Terme), e le prenotazioni sono subito decollate. Ora si attendono gli effetti positivi della cancellazione delle restrizioni. La crisi non ha toccato invece il settore cargo, che conferma la costante crescita e la posizione leader in Italia di Malpensa .