DIVENTARE il presidente-allenatore della propria squadra dei sogni, acquistando e vendendo su un marketplace virtuale con migliaia di altri giocatori il cartellino di un campione affermato o del talento nascosto, per raggiungere la vittoria finale: è Ipermatch, il fantasy game che unisce calcio, fintech e divertimento in un’unica app di videogioco, che sta per essere lanciata nel...

DIVENTARE il presidente-allenatore della propria squadra dei sogni, acquistando e vendendo su un marketplace virtuale con migliaia di altri giocatori il cartellino di un campione affermato o del talento nascosto, per raggiungere la vittoria finale: è Ipermatch, il fantasy game che unisce calcio, fintech e divertimento in un’unica app di videogioco, che sta per essere lanciata nel mondo del gaming con una grande Initial item offering. Tutto sarà reso possibile dalla tecnologia del momento, i token non fungibili (Nft) e dalla blockchain, che garantirà in maniera immutabile e sicura le transazioni digitali effettuate con gli Ipercoin. Ipermatch sarà la prima start up italiana a sfruttare una Initial Item Offering per lanciare l’iniziativa: come un’asta, permetterà ai giocatori di pre-acquistare la figurina digitale preferita, per iniziare ad allestire la squadra che affronterà il torneo, a caccia del colpo di mercato.

Per partecipare, e contribuire al successo della prima lega di Ipermatch, gli utenti interessati potranno utilizzare la web app direttamente dal sito Ipermatch.it, che metterà a disposizione anche il white paper dell’iniziativa e lo spazio per creare il proprio account. Il gioco, organizzato in modalità “freemium”, permetterà di aggiungere calciatori anche acquistando pacchetti casuali in cerca di rarità, rimetterli in vendita sul marketplace e di avvalersi delle Recurrent Item Offering. Le transazioni all’interno di Ipermatch saranno possibili grazie all’Ipercoin, il gettone digitale validato dalla blockchain del provider Noku, il partner tecnologico che ha sviluppato gli Nft, rappresentativi dei singoli calciatori digitali. I fondatori di Ipermatch sono Antonio Paone (nella foto) e Fabio Mazzero. Li supporta un advisory board composto dai professionisti di N1 Advisor, esperti in strategia e finanza d’impresa, insieme a Umberto Piattelli, avvocato di diritto finanziario di Osborne Clarke.