Allerta alimentare, salamelle e verzini richiamati per la possibile presenza oggetti di plastica

Venduti ma non prodotti da Esselunga. Richiamo anche per il pane integrale della coop sociale della Comunità San Patrignano

Il richiamo del Min istero è dovuto alla possibile presenza di "corpi estranei in plastica"

Il richiamo del Min istero è dovuto alla possibile presenza di "corpi estranei in plastica"

Milano, 4 agosto 2023 - Occhio alla grigliata. Il Ministero della Salute ha emesso un richiamo alimentare per la “possibile presenza di corpi estranei in plastica” in salamelle e verzini, a peso variabile, commercializzati da Esselunga

Il lotto

Si stratta del lotto di origine 230724 con scadenza prodotto nello stabilimento della Martellli S.p.A in via Fratelli Martelli 2/4 a Dosolo in provincia di Mantova. Marchio di identificazione dello stabilimento IT 643M CE .

L’invito

Il ministero invita “a non consumare i prodotti e a riportarli presso il punto vendita. Il richiamo interessa solo le referenze con rintracciabilità 23000230724408 preimballate e vendute da 25 luglio 2023 al primo di agosto” .

Pane integrale

La confezione richiamata
La confezione richiamata

Sempre per la possibile presenza di corpi estranei il Ministero ha richiamato anche la confezione di pane integrale da un chilo prodotta dalla Comunità San Patrignano cooperativa sociale. Sono i lotti di produzione 232101 – 232091 con scadenza 5 agosto 2023 e 2 agosto 2023. Anche in questo caso l’invito ai “consumatori che abbiamo acquistato e siano in possesso del lotto in oggetto, a non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato”.