Monza, Bartolomeo Corsini nuovo direttore generale del Consorzio Villa Reale e Parco

Dal 2022 è direttore della sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia

Bartolomeo Corsini (a destra) è il nuovo Direttore Generale del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.
Bartolomeo Corsini (a destra) è il nuovo Direttore Generale del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.

Monza, 28 Gennaio 2023 - Bartolomeo Corsini è il nuovo Direttore Generale del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza. A designarlo il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Il Presidente del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza nonché sindaco di Monza, Paolo Pilotto - sentiti i sei Consiglieri rappresentanti degli Enti consorziati - ha già avviato la procedura per ottenere l’intesa da parte dei Consorziati promotori, che sono il Ministero della Cultura, la Regione Lombardia e il Comune di Monza.

Non appena i legali rappresentanti degli Enti, il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e lo stesso sindaco di Monza, riscontreranno la richiesta di intesa, il Presidente del Consorzio potrà convocare il Consiglio di Gestione che, constatato il possesso dei requisiti richiesti per il ruolo, potrà approvare la Delibera di nomina del nuovo Direttore Generale.

Bartolomeo Corsini prenderà il posto ricoperto fino a pochi giorni fa da Giuseppe Di Stefano, che ha guidato il Consorzio negli ultimi tre anni. Corsini è direttore dal 2002 della sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia in Fiction TV, Cinema d’Impresa e Pubblicità e responsabile del “Progetto Milano” della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia.

Dal 2017 è anche curatore dell’Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa con sede a Ivrea. Impegnato nell‘insegnamento universitario, è stato fino al 2020 professore a contratto per l’insegnamento della Sociologia dell’Ambiente e del Territorio al Politecnico di Milano, sede di Piacenza, con un proprio corso in Architecture in the Movies e ha avuto diverse cattedre in IULM, università che ha frequentato anche in fase di dottorato di ricerca (è dottore di Ricerca in “Marketing e Comunicazione d’impresa”). Tra le sue pubblicazioni spiccano quelle sui processi di digitalizzazione e sulla comunicazione, anche in ambito piccola e media impresa.