Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
30 apr 2022

Green pass e mascherine, Pregliasco: "Aperture facilitano il Covid". Come sarà l'autunno

Da domani primo maggio allentate le misure contro il virus. Il virologo raccomanda cautela: "Cerchiamo di non abbassare l'attenzione"

30 apr 2022

Milano, 30 aprile 2022 - Il conto alla rovescia è ormai gli sgoccioli. Da domani, primo maggio, i cittadini potranno dire addio quasi ovunque al Green pass mentre per quanto riguarda le mascherine, l'obbligo di indossarle rimarrà in vigore in molti posti al chiuso fino al 15 giugno. L'Italia così si prepara a tornare sempre più alla normalità dopo oltre due anni di emergenza sanitaria. Ma gli esperti, comunque, raccomandano sempre massima cautela.

Mascherine al chiuso: dove resteranno obbligatorie?
Mascherine al chiuso: dove resteranno obbligatorie?

"Tutte le aperture facilitano la diffusione del virus, in questa fase abbiamo un plateau dopo la quarta ondata, non credo ce ne sarà una quinta ma un continuum di presenza del virus con tendenza si spera al degradare", così il virologo dell'Università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco, commenta all'Adnkronos Salute il rischio che potrebbe comportare l'allentamento delle misure anti-Covid, anche sul prossimo autunno. "A meno dell'arrivo di una variante con caratteristiche negative", secondo Pregliasco, lo scenario autunnale vedrà "un andamento endemico e ciclico, con numero di casi dai 5mila ai 90-100mila al giorno, ma con un virus più 'buono'. Un andamento, ribadisce un concetto da lui sempre descritto, "simile a un sasso in uno stagno con onde di grado ridotto nel tempo. Con una probabile presenza del Covid come principale attore che scalzerà il virus influenzale protagonista delle stagioni autunnali e fredde pre pandemia".

Gli italiani dovranno quindi convivere con il virus, "ed è chiaro - sottolinea il virologo - che si abbasserà l'attenzione ma confido nell'uso dei farmaci disponibili e facilmente prescrivibili dal medico di famiglia, somministrabili dunque all'inizio dei sintomi, e in campagne vaccinali parallele a quelle dell'influenza con vaccini aggiornati"

In autunno, quando il virus si ripresenterà, quali saranno le misure per tenerlo sotto controllo? "Le mascherine dovranno essere sdoganate e diventare come gli occhiali da sole che indossiamo quando serve. I dispositivi di protezione, ovviamente Ffp2, sono importanti in particolare per le persone fragili e chi le assiste".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?