Maltempo in Lombardia, Trenord: ritardi e cancellazioni su tutte le linee

Chiuse le stazioni di Monza e Gallarate, danneggiata quella di Rho. Modifiche alla circolazione sia dei treni Regionali sia delle tratte suburbane

Trenord, numerosi danni e guasti a causa del maltempo

Trenord, numerosi danni e guasti a causa del maltempo

Il maltempo che nel primo pomeriggio si è abbattuto sulla Lombardia, particolarmente violento nell’area del Milanese e della Brianza, ha causato grossi problemi anche alla rete ferroviaria.

Il nubifragio con grandine, pioggia e tromba d’aria, tanto breve quanto intenso, ha provocato ingenti danni alle infrastrutture ferroviarie, determinando ritardi e cancellazioni praticamente su tutte le direttrici Trenord. “Il servizio ferroviario sta subendo modifiche e interruzioni a causa dei danni subiti in diverse aree della rete lombarda”, spiega l’azienda in una nota. In particolare, le stazioni di Monza e Gallarate sono chiuse, fortemente danneggiata quella di Rho.

Ritardi e variazioni si registrano sui treni delle linee S7, S8, S11, sui Regionali per Sondrio e Bergamo e sulla rete Ferrovienord S1, S2, S3, S4, oltre che sui Regionali per Como Nord, Varese Nord, Novara e Erba/Asso.  “Si consiglia di verificare l'andamento della circolazione e i diversi provvedimenti sulle pagine delle singole linee”, conclude Trenord.

L’impraticabilità della stazione di Monza, punto di snodo da Milano verso Como, Lecco e Sondrio, rende particolarmente difficile la circolazione verso queste province, tanto che il primo treno in partenza da Porta Garibaldi per il capoluogo lariano è annunciato da Trenord addirittura dopo le 19. Il blocco della stazione di Gallarate, invece, complica i viaggi da e per Varese ma anche le percorrenze transfrontaliere per la Svizzera degli Eurocity.