Machete, coltelli e pugnali nascosti in una siepe nel centro di Rozzano

Un piccolo arsenale, probabilmente a disposizione di baby criminali

Le armi rinvenute dalla polizia locale

Le armi rinvenute dalla polizia locale

Rozzano (Milano), 23 marzo 2024 - Asce, coltelli, pugnali: un arsenale di "lame" nascosto nei cespugli nel cuore della quartere popolare. Le armi da taglio sono state rinvenute dagli agenti della polizia locale.

Un fatto inquietante sul quale sono in corso indagini a 360° per capire chi ha nascosto quelle armi e se fosse pronta una missione punitiva ai danni di qualcuno. Non è escluso che appartengano a minorenni, forse componenti di una delle tante gang che imperversano in città e fanno scorribande anche in altri comuni e a Milano.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro penale per la successiva confisca e la distruzione. "L’operazione portata a termine dagli agenti si inserisce nel più ampio piano per la prevenzione e il contrasto dell’illegalità - spiega il sindaco Gianni Ferretti - Una priorità per l’amministrazione comunale impegnata su più fronti per combattere le situazioni di degrado urbano e tutelare la pubblica sicurezza".