Temporali e grandine in Lombardia: nuovi acquazzoni in arrivo. La mappa dell’allerta meteo

Attese nuove forti precipitazioni in un mese di giugno che (esattamente come successo a maggio) sta riservando numerose parentesi di maltempo. Il week-end sarà nel segno della pioggia ma da lunedì inizia la rimonta anticiclonica

Allerta meteo in Lombardia

Allerta meteo in Lombardia

Milano – Esattamente come è accaduto per il mese di maggio, anche giugno (ormai giunto al “giro di boa”) in Lombardia è stato caratterizzato da frequenti e intense parentesi di maltempo. Con temporali, grandinate e trombe d’aria che hanno messo per l’ennesima volta in difficoltà il territorio. La Sala Operativa della Protezione civile della Lombardia ha emesso un’allerta gialla rischio idrogeologico e rischio temporali a partire dalla mezzanotte. Nel corso della seconda parte della giornata di oggi, giovedì 14 giugno, sulla regione sarà presente nuvolosità variabile con possibili piovaschi sparsi sui rilievi alpini e prealpini. Isolati rovesci sono attesi nel corso del pomeriggio sul Nordovest del territorio lombardo. Precipitazioni saranno possibili ma meno probabili sulla pianura occidentale. Il quadro meteo è destinato a peggiorare con la serata, con una relativa intensificazione dei fenomeni sul Nordovest e sull'alta pianura occidentale. Nel complesso sono previste precipitazioni sparse con valori compresi tra 1-5 mm e cumulate isolate fino a 10-15 mm.

Approfondisci:

Il meteo imprevedibile: "Dall’afa al vortice polare: una catena di anomalie, trombe d’aria più intense"

Il meteo imprevedibile: "Dall’afa al vortice polare: una catena di anomalie, trombe d’aria più intense"

Ma il maltempo non si esaurirà con la giornata odierna. Per tutta la giornata di domani, sabato 15 giugno, sulla regione è previsto tempo perturbato, con fase acuta tra la notte ed il pomeriggio, prevalentemente sui settori di Nordovest, Prealpi Centrali e fascia alpina. Insomma, quello in arrivo sarà l’ennesimo week-end nel segno dell’instabilità. Ma attenzione. Da lunedì le cose potrebbero (finalmente) cambiare e l’estate potrebbe iniziare anche sulla regione. Il bollettino meteo di Arpa regionale indica, per i primi giorni della prossima settimana, condizioni stabili associate ad una rimonta anticiclonica sul Mediterraneo, con massime in progressivo rialzo in pianura.