Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 lug 2022

Covid in Lombardia: dopo l'impennata di casi situazione stabile. Come si muove curva

Moratti: su quarta dose siamo la prima Regione per somministrazioni anche se sono ancora basse, in Rsa copertura al 96%

21 lug 2022
Navigli area in Milan, Italy,  during the second wave of the Covid-19 coronavirus epidemic, November 14, 2020. Lombardy is in the red zone with the highest level of restrictions. ANSA / MATTEO CORNER
Emergenza Covid a Milano
Navigli area in Milan, Italy,  during the second wave of the Covid-19 coronavirus epidemic, November 14, 2020. Lombardy is in the red zone with the highest level of restrictions. ANSA / MATTEO CORNER
Emergenza Covid a Milano

 Milano - "La situazione dei contagi è relativamente stabile anche se abbiamo avuto sicuramente un aumento nelle ultime settimane. Siamo relativamente stabili anche nelle terapie intensive e nell'area medica". Così la vicepresidente della Regione Lombardia Letizia Moratti in merito alla situazione epidemiologica.  "Io continuo a raccomandare la quarta dose per chi può farla e mantenere anche le protezioni individuali", ha aggiunto Moratti sottolineando che "come vaccinazioni siamo come sempre la Regione più virtuosa". Anche per quanto riguarda le quarte dosi "siamo la prima Regione per somministrazioni anche se sono ancora basse - ha concluso - ma per fortuna molto elevate nelle nostre Rsa dove abbiamo messo in sicurezza con il 96% delle vaccinazioni tutti gli anziani più fragili".  

Ieri erano 11.218 i nuovi casi di Covid in Lombardia, a fronte di 48.746 tamponi effettuati, di cui era risultato positivo il 23%. In crescita quindi il tasso di positività rispetto al 22,5% di mercoledì, quando i contagiati lombardi erano 18.180 (su di 80.565 tamponi, quasi il doppio rispetto a oggi). Salgono di 30 i ricoverati in area medica (totale posti letto occupati: 1.573) e di uno nelle terapie intensive regionali (posti letto occupati: 39). Nelle ultime 24 ore i decessi sono 15 (ieri 28 ) che portano il totale complessivo da inizio pandemia a 41.185. È quanto emerge dal consueto bollettino sulla situazione epidemiologica regionale diffuso dal Ministero della Salute.

La maggiore incidenza del virus si rileva nella Città Metropolitana di Milano, dove i positivi odierni erano 3.437, di cui 1.256 a Milano città. Nelle province lombarde: a Bergamo 1.066; Brescia 1.387; Como 625; Cremona 508; Lecco 343; Lodi 261; Mantova 590; Monza e Brianza 965; Pavia 742; Sondrio 122; Varese 1.069.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?