Fabrizio Corona sullo scandalo scommesse: “Lo fanno anche Zaniolo e Tonali”. I due calciatori lasciano il ritiro della Nazionale

L’ex paparazzo aveva anticipato il coinvolgimento di Fagioli, centrocampista della Juventus, prima che iniziassero le indagini. Ora le nuove accuse rivolte ai calciatori azzurri ex di Roma e Milan

Nicolò Zaniolo e Sandro Tonali, i nuovi calciatori coinvolti nello scandalo scommesse da Fabrizio Corona

Nicolò Zaniolo e Sandro Tonali, i nuovi calciatori coinvolti nello scandalo scommesse da Fabrizio Corona

Niccolò Fagioli non è l'unico calciatore italiano coinvolto nello scandalo calcioscommesse: secondo le accuse mosse da Fabrizio Corona sarebbero coinvolti anche Niccolò Zaniolo e Sandro Tonali.

Polizia a Coverciano per parlare con i giocatori 

Uno scandalo che squarcia il primo giorno di ritiro della Nazionale pochi giorni prima degli impegni validi per la qualificazione ai prossimi Europei: come riposta Ansa, al termine dell’allenamento pomeridiano alcuni rappresentanti delle forze sono entrati nel raduno degli azzurri per parlare con i due calciatori coinvolti che, dopo aver ricevuto la notifica degli atti di indagine, intorno alle 20, sono stati rispediti a casa dalla Federcalcio. Al momento, contrariamente a quanto accaduto al bianconero Fagioli, non sono previsti interrogatori né per l’esterno dell’Aston Villa né per il centrocampista del Newcastle. Gli azzurri dovranno fare a meno di loro nelle sfide di qualificazione agli Europei contro Malta e Inghilterra.

La giornata nel ritiro azzurro

Nonostante le voci sull’ex Milan e l’ex Roma nel corso del pomeriggio si facessero via via sempre più insistenti, Tonali e Zaniolo erano scesi in campo regolarmente in vista della doppia sfida dell'Italia con Malta e Inghilterra. Tonali, tra l’altro, era in campo con la pettorina dei possibili titolari. L’unico indizio arrivato da Coverciano è stato prima dell'allenamento, quando il ct Luciano Spalletti ha radunato il gruppo all'interno della palestra per un breve confronto, escludendo l'intero staff. Poi i collaboratori sono stati richiamati e sono entrati anche loro nella palestra per un altro breve momento di confronto.

Corona sentito in questura come “persona informata”

La visita degli agenti a Coverciano è arrivata dopo la convocazione in questura a Milano di Fabrizio Corona. Il fotografo è stato sentito "come persona informata sui fatti" nell'ambito "dell'inchiesta della Procura di Torino" su un presunto giro di scommesse su piattaforme illegali, che prima della rivelazione fatta dallo stesso Corona sui calciatori di Newcastle e Aston Villa, vedeva indagato solo il centrocampista della Juventus Nicolò Fagioli.

Corona aveva promesso di pubblicare i nomi dei calciatori coinvolti sul sito della sua testata, Dillingernews.it, dove puntualmente è uscita una sua intervista in cui vengono raccontati anche alcuni dettagli sul coinvolgimento nello scandalo di Zaniolo e Tonali. In particolare l’ex Roma avrebbe “scommesso sulla partita della Roma in Coppa Italia persino quando era in panchina”. Corona sostiene che la notizia sia attendibile in quanto “i nomi dei calciatori sono stati dati da fonti certe che rivelerò quanto prima”.

Secondo l’ex paparazzo lo scandalo avrebbe una portata epocale, tanto da definirlo “una nuova calciopoli”.