Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 giu 2022
10 giu 2022

Champagne contaminato da ecstasy: Moet & Chandon, segnalato nuovo lotto di bottiglie

Il primo lotto era finito sotto i riflettori a marzo dopo che undici persone erano rimaste intossicate e una era morta

10 giu 2022
Lo champagne è un perfetto regalo di Natale
calici di champagne
Lo champagne è un perfetto regalo di Natale
calici di champagne

Sembrava che, dopo il lotto segnalato a marzo a seguito dell'intossicazione di undici persone e della morte di un'altra, l'allarme per le bottiglie di Champagne Moet & Chandon fosse ormai lontano. E invece ecco tornare la preoccupazione: un secondo lotto di Champagne "corretto ecstasy" è finito sotto i riflettori a distanza di tre mesi dal precedente. Un nuovo lotto di champagne da 3 litri è risultato sospetto. A diramare l'avviso è stato anche il ministero della Salute, che sul proprio sito web ha divulgato l'allerta per il lotto di bottiglie di Moet & Chandon contaminato probabilmente con ecstasy.  Finora in Italia non sono stati segnalati casi di intossicazione. "In data odierna, attraverso il Sistema di allerta rapida per alimenti e mangimi (Rasff) – si legge nel comunicato – la Francia ha comunicato che, a seguito di indagini di polizia in Germania, un altro lotto (LAK5SAA649 0005) di champagne da 3 litri, marchio "Moët Chandon Imperial Ice", potrebbe essere coinvolto negli 11 casi di intossicazione e di un decesso, che erano stati riportati nell'avviso di sicurezza pubblicato in data 8 marzo 2022".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?