Covid, il dati del bollettino Lombardia del 2 marzo
Covid, il dati del bollettino Lombardia del 2 marzo

Nel giorno del nuovo Dpcm che sarà in vigore da sabato a dopo Pasqua e che prevede la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado anche nelle zone gialle e arancioni dove l'incidenza dei contagi sarà di 250 ogni 100mila abitanti, occhi puntati sui nuovi malati, sui ricoveri in ospedale e sull'occupazione delle terapie intensive. Sono 17.083 i nuovi casi registrati in Italia con 343 morti nelle ultime 24 ore in Italia. Sono 38 in più le persone ricoverate in terapia intensiva (2.327 in totale). E anche Bologna sarà zona rossa da giovedì.

Strage di medici

Intanto sono saliti a 333 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19. Maria Teresa D'Istria, medico di medicina generale, è l'ultima vittima ricordata nell''elenco caduti' aggiornato dalla Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.

Variante nigeriana a Brescia

Nuovo rilevamento in Italia della 'variante nigeriana' di Sars-CoV-2, il mutante B1.525 individuato per la prima volta nel nostro Paese a Napoli in febbraio. La nuova identificazione è avvenuta a Brescia, dichiarata con la sua provincia zona 'arancione rafforzato' per una particolare diffusione della variante inglese. 

In Italia / Pdf

Sono 17.083 i nuovi casi registrati in Italia con 343 morti.  Sono 38 in più le persone ricoverate in terapia intensiva (2.327 in totale). Gli ingressi giornalieri sono stati ben 222. I pazienti ricoverati nei reparti ordinari sono invece 19.570 , in aumento di 458 unità rispetto a ieri.

Lombardia

Tabella covid lombardia

Oltre 3.000 nuovi positivi e 55 morti in Lombardia. In 24 ore sono aumentate di 184 le persone ricoverate in terapia intensiva. A fronte di 42.052 tamponi effettuati, sono 3.762 i nuovi positivi (8,9%). I guariti/dimessi sono 1.019. I tamponi effettuati: 42.052 (di cui 25.988 molecolari e 16.064 antigenici) totale complessivo: 6.712.252. I nuovi casi positivi: 3.762 (di cui 103 ‘debolmente positivi’). I guariti/dimessi totale complessivo: 512.830 (+1.019), di cui 3.983 dimessi e 508.847 guariti in terapia intensiva: 476 (+35), i ricoverati non in terapia intensiva: 4.408 (+184), i decessi, totale complessivo: 28.458 (+55). 

I nuovi positivi nelle province: Milano: 767 di cui 303 a Milano città; Bergamo: 146; Brescia: 844; Como: 324; Cremona: 100; Lecco: 91; Lodi: 54; Mantova: 114; Monza e Brianza: 486; Pavia: 148; Sondrio: 34; Varese: 564.

Piemonte

Cresce la pressione sugli ospedali del Piemonte, con 101 ricoverati in più rispetto a ieri. In terapia intensiva l'incremento di 5 pazienti porta il totale a 180, negli altri reparti +96 e totale a 2.139. Sul fronte dei contagi, sono 1.609 i nuovi casi, con l'esito di 23.240 tamponi; il tasso di positività scende al 6.9% rispetto all'8,3% di ieri. La quota di asintomatici è pari al 39,4%. i guariti +877, il totale da inizio pandemia è di 227.211.

Liguria

La Liguria registra 337 nuovi contagi di covid, con un'incidenza del 4,4% sui test realizzati (5.129 tamponi molecolari, 2.466 antigenici), rispetto al tasso del 5,1% registrato a livello nazionale. Si arresta la crescita dei ricoveri: sono 570 in totale (-1), con 50 malati in terapia intensiva (ieri erano 54). Nel Ponente 'sorvegliato specialè i nuovi casi sono stati 85, mentre nel savonese dopo i molti casi della vigilia i nuovi contagi sono 62. A Genova i nuovi casi sono stati 127, con altri 18 a Chiavari e 45 infine nello spezzino. Sale di 23 invece il numero totale dei casi positivi in Liguria, che si attesta a 6.015. Le persone in sorveglianza attiva sono 7.081 (ieri erano 6.998). Sono 8 le nuove vittime, registrate tra il 13 febbraio e oggi. Si tratta di persone di età compresa tra i 72 e i 90 anni.

Lazio

Nel Lazio sono 35.795 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 1.831 ricoverati, 226 in terapia intensiva e 33.738 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 194.725, i decessi 5.940 e il totale dei casi esaminati è pari a 236.460.

Abruzzo

Sono 246 i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.055 tamponi effettuati (3.681 tamponi molecolari e 2374 test antigenici). Il totale dei contagi da inizio emergenza sale a 54.910. I casi di oggi fanno riferimento a persone di eta' compresa tra 7 mesi e 98 anni, inclusi 27 giovani con meno di 19 anni: 7 in provincia dell'Aquila, 2 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 12 in provincia di Teramo. Del totale odierno, 5 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl. Del totale dei casi positivi, 13.343 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+34 rispetto a ieri), 13.732 in provincia di Chieti (+85), 14.272 in provincia di Pescara (+60), 12.945 in provincia di Teramo (+66), 432 fuori 
regione (+2) e 186 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 554.680 soggetti per un totale di 587.436 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu' test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 38.133 (+102 rispetto a ieri), quelle negative 516.547". Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 693 (+5 rispetto a ieri), i guariti sono 31.175 (+105 rispetto a ieri), i ricoveri sono 215 (dato invariato rispetto a ieri).

Trentino

Oggi si registrano in Trentino un decesso per coronavirus, avvenuto in ospedale, e 220 nuovi contagi: 71 casi positivi al molecolare e 149 all'antigenico, secondo i dati comunicati dall'Azienda sanitaria. I molecolari hanno confermato anche 91 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Stabili i ricoveri. Dei nuovi positivi di oggi, 103 sono asintomatici e 113 pauci sintomatici, tutti seguiti a domicilio. I nuovi casi fra bambini e ragazzi in età scolare sono 35 (5 hanno tra 0-2 anni, 8 tra 3-5 anni, 6 tra 6-10 anni, 3 tra 11-13 anni, 13 tra 14-19 anni) mentre quelli fra ultra settantenni sono 32. Ieri le classi in quarantena erano 73.

Alto Adige

Quattro decessi, 236 nuovi casi positivi e 409 pazienti ospedalizzati: sono i dati principali dell'ultimo bollettino covid in Alto Adige. L'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore ha effettuato 1429 tamponi pcr, registrando 97 positivi. A questi vanno aggiunti 139 test antigenici positivi su 19.829 effettuati. Nei normali reparti ospedalieri si trovano 208 pazienti, nelle cliniche private 159 e in terapia intensiva 40, inoltre due pazienti sono ricoverati in Austria. Sono invece 8231 gli altoatesini in quarantena.

Valle d'Aosta

Nessun decesso e 6 nuovi casi di contagi da Covid 19 in Valle d'Aosta che portano il totale dei pazienti positivi da inizio epidemia a 8.063. Lo rileva il bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Attualmente i casi positivi sono 163, 5 in meno di ieri, di cui 13 ricoverati in ospedlae, 2 in intensiva, e 148 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7.485, 11 più di ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 78.036, di cui 3.404 processati con test antigenico rapido.

Veneto

Sono 1.228 i nuovi casi di Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano così a un totale di  335.478 positivi dall'inizio della pandemia. Secondo il Bollettino della Regione aggiornato alle ore 8 di oggi l'incidenza dei positivi sui tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è del 2,87%; mentre gli attuali positivi sono 25.224.  Negli ospedali si registra un calo (-23) dei ricoveri nelle aree non critiche, con 1.172 pazienti; cresce invece (+6) il numero di ricoverati nelle terapie intensive, con totale a 145, mentre da ieri si sono registrati altri 22 decessi per un totale di 9874 da inizio pandemia.

Emilia Romagna

Sono 2.040 i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia Romagna, si contano anche 44 morti, mentre continuano a crescere i ricoverati. I nuovi casi sono stati individuati sulla base di 40.171 tamponi fra molecolari e antigenici, di questi 834 sono asintomatici, individuati con screening e contact tracing. La situazione continua ad essere preoccupante in particolare per le province di Bologna che da giovedì sarà zona rossa (892 casi, di cui 101 nell'Imolese) e di Modena (310) per le quali sono in arrivo ulteriori restrizioni. I casi attivi salgono a 45.847, il 94,1% in isolamento domiciliare perché non necessitano di cure ospedaliere. Ma continuano a salire anche i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 239 (+3 rispetto a ieri), 2.476 quelli negli altri reparti Covid (+103). Dei 44 nuovi decessi, 19 sono in provincia di Bologna, sei in quella di Modena, quattro nel Parmense e nel Riminese, tre nel Ferrarese e nel Ravennate, due in provincia di Piacenza e di Reggio Emilia, uno in provincia di Forlì-Cesena. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 10.610. 

Toscana

L'ultimo report Covid delle 24 ore in Toscana riferisce di 1.058 nuovi positivi, età media 44 anni, e di 13 altri decessi, età media 79,5 anni. I nuovi dati portano a 158.170 il numero totale dei positivi dall'inizio dell'epidemia (+0,7%) e quello delle vittime a 4.699 persone. Il saldo dei guariti è di 682 (+0,5%, ma i guariti totali a tampone negativo sono stati 697) e raggiungono quota 134.643. Gli attualmente positivi sono oggi 18.828 (+2%) di cui ricoverati 1.163 (+41 unità pari al +3,7% e 174 sono in terapia intensiva, +2) e altri 17.665 in isolamento a casa, con sintomi o senza sintomi (+322 su ieri, pari al +1,9%). Balzo delle quarantene fiduciarie a 40.099 persone (+2.591 su ieri, +6,9%) isolate in sorveglianza attiva Asl per contatti avuti con contagiati.

Basilicata

In Basilicata sono stati processati 1.776 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 149 (e fra questi 146 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Una persona residente a Sant'Arcangelo e' deceduta, mentre sono guariti 54 lucani, a cui - precisa la task force regionale - si aggiungono 2 persone residenti in Campania in isolamento una a Policoro e l'altra a Vietri di Potenza. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.968, di cui 3.867 in isolamento domiciliare. Sono 11.096 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 363 quelle decedute.

Umbria

Restano stabili, 524, i ricoverati Covid negli ospedali dell' Umbria, 78 dei quali (uno in meno) in terapia intensiva. I dati sul sito della Regione evidenziano che si arresta la discesa degli attualmente positivi, oggi 8.099, 101 in più di ieri. Sono stati registrati nell'ultimo giorno 289 nuovi positivi, 182 guariti e altri sei morti. Analizzati 3.737 tamponi e 2.779 test antigenici. Il tasso di positività totale è del 4,4 del cento (ieri era il 6) e del 7,7 (era 9,1) per cento sui soli molecolari.

Puglia

Scende di quasi due punti e mezzo percentuali rispetto a ieri, al 10.95%, il tasso di positivita' in Puglia dove su 9.322 test processati per accertare l'infezione da coronavirus 1.021 hanno dato esito positivo. Piu' di un terzo dei nuovi casi di contagio e' stato accertato in provincia di Bari che conta 410 malati da covid in piu'. Seguono per numero di nuovi positivi la provincia di Foggia con 137, Brindisi con 134, Taranto con 123, Bat e Lecce con 105 casi ciascuna. Quattro casi riguardano residenti fuori regione e di tre non e' nota la provincia di residenza. Sono 33.111 gli attualmente positivi di cui 1432 ospedalizzati. Nel bollettino diffuso dalla task force regionale si registra una impennata di decessi: 40. Dodici delle vittime sono state registrate in provincia di Foggia, 11 in quella di Bari, 10 nella Bat, 4 in provincia di Taranto e una in ognuna delle zone di Brindisi e Lecce. Un decesso riguarda un residente fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza a oggi si contano complessivamente 111.559 guariti: 832 in piu' rispetto a ieri.

Friuli

Friuli Venezia Giulia su 6.116 tamponi molecolari sono stati rilevati 283 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,63%. Sono inoltre 3.463 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 196 casi (5,66%). I decessi registrati sono 11, a cui si aggiunge un pregresso afferente al 26 febbraio scorso; i ricoveri nelle terapie calano a 61 (ieri 62), mentre quelli in altri reparti risultano essere 380 (ieri 373). I decessi complessivamente ammontano a 2.856, con la seguente suddivisione territoriale: 641 a Trieste, 1.428 a Udine, 596 a Pordenone e 191 a Gorizia. I totalmente guariti sono 62.353, i clinicamente guariti 2.048, mentre le persone in isolamento oggi risultano essere 9.765. Dall'inizio della pandemia in Fvg sono risultate positive complessivamente 77.463 persone con la seguente suddivisione territoriale: 14.815 a Trieste, 35.695 a Udine, 16.924 a Pordenone, 9.130 a Gorizia e 899 da fuori regione.

Campania

Sono 2.046 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania, 420 dei quali identificati da test antigenici rapidi. Sono 111 i sintomatici. I tamponi del giorno sono 15.260 (di cui 2.625 antigenici). Il totale dei positivi dall'inizio dell'emergenza coronavirus in Campania è 271.561 (di cui 6.627 antigenici), il totale dei tamponi processati è 2.965.331 (di cui 111.845 antigenici)​.  Sono 36 i nuovi decessi, 7 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 29 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei deceduti da inizio pandemia in Campania è 4.334. Sono 678 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 187.942. In Campania sono 133 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.360 i ricoveri in degenza.

Sicilia

Sono 566 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 24.743 tamponi processati, con una incidenza di positivi di quasi il 2,2%, in risalita dopo la costante discesa degli ultimi giorni. La regione è nona nel contagio giornaliero di oggi. Le vittime sono state 14 nelle ultime 24 ore, tre in meno di ieri e portano il totale a 4.170. Il numero degli attuali positivi torna a risalire ed è di 25.729, con decremento di 452 casi rispetto a ieri. I guariti sono solo 1.004. Negli ospedali i ricoverati sono 849; 9 in meno rispetto a ieri quelli in terapia intensiva dove adesso sono 123 (meno 9 sul giorno precedente). La distribuzione nelle province vede Palermo con 293 casi, Catania 138 casi, Messina 27, Siracusa 28, Trapani 16, Ragusa 10, Caltanissetta 14, Agrigento 32, Enna 8.

Sardegna

In Sardegna, unica regione in zona bianca, si registrano 70 nuovi casi di Covid e 4 decessi. Sono 41.306 i casi di positivita' al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Le vittime, invece, salgono a 1.170. In totale sono stati eseguiti 778.916 tamponi, per un incremento complessivo di 10.613 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positivita' dello 0,6%. Sono 206 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-4), mentre sono 20 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.513. I guariti sono complessivamente 27.177 (+132), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 220. Sul territorio, dei 41.306 casi positivi complessivamente accertati, 9.841 (+27) sono stati rilevati nella Citta' Metropolitana di Cagliari, 6.606 (+4) nel Sud Sardegna, 3.485 (+4) a Oristano, 8.205 (+21) a Nuoro, 13.169 (+14) a Sassari