Bagni senz'acqua al liceo Cairoli di Pavia, lezioni sospese e studenti a casa alle 10,30

Aule vuote a causa della rottura di un tubo nelle cantine

I ragazzi del liceo Cairoli

I ragazzi del liceo Cairoli

Pavia, 16 maggio 2024 – La campanella è suonata alle 10,30 al liceo Cairoli. A causa di un problema di agibilità, tutti i ragazzi della sede centrale che ospita i corsi del liceo linguistico e musicale sono stati mandati a casa prima del tempo.

“A causa della rottura di un tubo nelle cantine è stata interrotta la fornitura di acqua – ha spiegato la dirigente Bruna Spairani -. Pensavamo che sospensione durasse un’ora e che le lezioni potessero svolgersi regolarmente, ma quando abbiamo visto che i lavori andavano per le lunghe, siamo stati costretti a interrompere le attività scolastiche sia mattutine che pomeridiane”. Oltre alle normali lezioni che si tengono fino alle 14, i ragazzi del liceo musicale tornano in corso Mazzini anche dopo pranzo per alcuni corsi specifici.

I ragazzi non possono stare a scuola se i bagni non sono agibili – ha aggiunto la preside -. Ho tenuto una parte del personale per alcuni adempimenti anche di supporto ai tecnici che stanno lavorando. Gli operatori hanno potuto usufruire dei bagni, quando la fornitura è stata ripristinata per pochi minuti, ma poi è stata tolta nuovamente”.

L’interruzione non è legata ai lavori di ripristino delle facciate che si stanno effettuando nello splendido palazzo Olevano che ospita il liceo come testimoniano le impalcature molto visibili anche dalla strada e molto probabilmente è temporanea. “Mi hanno detto che domani sarà tutto regolare – ha concluso la dirigente -. Sinceramente lo spero”.