Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 mar 2022

Pizzighettone, rubata un'ambulanza della Cri durante un intervento

Il presidente Moncini: "siamo rimasti un po' disturbati"

3 mar 2022
daniele rescaglio
Cronaca
Il danno all'ambulanza
Il danno all'ambulanza
Il danno all'ambulanza
Il danno all'ambulanza

Pizzighettone (Cremona)- E' caccia al ladro che martedì sera ha rubato un'ambulanza della Croce Rossa di Pizzighettone impegnata in un intervento richiesto dal 112. Il mezzo si trovava in via Sardagna, a Cremona. “Noi ogni sera facciamo turno 112, martedì abbiamo fatto il primo intervento alle 20, abbiamo trasportato una persona da Pizzighettone a Cremona. Mentre eravamo a Cremona ci hanno dirottati in via Sardagna. L'equipaggio è formato da tre persone, due sono scese per vedere le condizioni del paziente, molto agitato e non collaborativo” racconta Giacomo Moncini presidente della Cri di Pizzighettone. Vista la situazione è stato necessario anche l'intervento dell'autista che ha dovuto lasciare il mezzo in strada con i lampeggianti accesi. In quella manciata di minuti qualcuno è salito sull'ambulanza ed è partito.

“Quando sono scesi non c'era più l'ambulanza: avendo il gps la macchina veniva seguita, il conducente è stato avvertito che la macchina era seguita dai carabinieri. Nel suo tragitto mentre cercava di andare da qualche parte ha tamponato un'auto parcheggiata, provocandole dei danni. Poi ha depositato l'ambulanza in via Castelvetro, chiusa. Ha rovistato dietro, probabilmente cercava qualche farmaco e fortunatamente non ha toccato nulla delle apparecchiature molto costose che sono a bordo” continua Moncini. “Il mezzo è nuovo, lo abbiamo acquistato nel 2020, nemmeno tanto tempo fa siamo riusciti a completarlo, preparandolo per il soccorso. Per fortuna non ha danneggiato nulla all'interno. Sinceramente siamo rimasti un po' disturbati”. I carabinieri stanno svolgendo indagini per rintracciare il ladro, che con il suo gesto ha anche interrotto un pubblico servizio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?