Olio Officina Festival a Milano, al via la 13esima edizione: dove, quando e prenotazioni

Un'occasione unica per degustare, conoscere le diverse peculiarità degli oli, cogliendo ogni minima sfumatura del profilo sensoriale, sia in termini di colore, nota olfattiva e gustativa

Olio Officina festival

Olio Officina festival

Milano, 26 febbraio 2024 - Torna a Milano per la 13esima edizione in una nuova sede, "Olio Officina Festival" unico think tank italiano nel comparto dell'olio da olive. Da giovedì 29 febbraio a sabato 2 marzo negli spazi della Fabbrica del Vapore, area Ex Cisterne, la tre giorni dedicata agli oli e ai condimenti, ideata e diretta da Luigi Caricato. Il tema di quest'anno è 'L'olio musicale', un'occasione unica per degustare, conoscere le diverse peculiarità degli oli, cogliendo ogni minima sfumatura del profilo sensoriale di ciascun olio, sia in termini di colore, nota olfattiva, gustativa, tattile e retro-olfattiva. Ogni extra vergine infatti ha la sua identità che determina gusto e aromi nelle diverse preparazioni gastronomiche, sia della tradizione regionale italiana sia delle varie cucine nazionali.

"Il tema di quest'anno - Olio musicale - è quanto mai attuale - spiega Luigi Caricato - Anche perché, come tutti gli organismi viventi, anche le piante hanno una propria sensibilità ed emettono suoni, che ora, proprio in ragione di una specifica tecnologia, è possibile ascoltare. Si potrà cogliere la plateale differenza tra una pianta sana di olivo ed una afflitta dal batterio Xylella fastidiosa". Le melodie scaturite dagli alberi sono rese possibili attraverso l’applicazione di alcuni elettrodi sulle foglie e sui rami della pianta. Tramite un algoritmo viene convertita l’impedenza elettrica in note musicali. L’olivo diventa così il compositore che genera le note musicali, lo smartphone l’esecutore che trasmette le note generate dall’olivo, e l’essere umano assume il ruolo di direttore d’orchestra. Importante, per la realizzazione di queste esecuzioni musicali, il contributo di Alberto Fachechi in collaborazione con la musicista Angela Trane. In occasione del festival si potranno ascoltare delle esecuzioni in presa diretta su piante d’olivo con tecnologia Plants Play.

Al piano terra della Fabbrica dei vapore una sarà riservata allo "Spazio letterario" e le altre due, sala "Saggi Assaggi" e sala "Sensoriale", con un ricco calendario di degustazioni guidate con una utile introduzione agli abbinamenti olio/cibo, e masterclass comparative per scoprire le infinite sfumature dell'olio e per confrontarsi anche con gli oli prodotti in altri Paesi, non solo europei. È tutto gratuito, previa prenotazione direttamente dal sito www.olioofficina.it, alla voce workshop. (https://www.olioofficina.it/olio-officina-festival/13a-edizione/workshop). Sempre al piano terra ci saranno i banchi d'assaggio dei produttori con oli da tutta Italia e dal resto del mondo. E torna per questa edizione l'atteso appuntamento destinato ai collezionisti filatelici con due annulli dedicati il primo, venerdì 1 marzo, al tema “Olio musicale", e il secondo, sabato 2 marzo, al tema “Assaggio olive da tavola”.

Non mancheranno le attività destinate ai bambini (la mattina del venerdì 1 marzo), eccezionali nasi, non ancora intaccati da pregiudizi, e ci saranno anche presentazioni di libri e originali installazioni, performance e mostre di 'Arte da mangiare mangiare Arte', associazione culturale da sempre a fianco di Olio Officina Festival, sin dalla prima edizione del 2012.

La sala Plenaria, collocata al primo piano, sarà il palcoscenico per i talk-show e le conferenze con l'intervento di molti ospiti. Sempre qui ci saranno spettacoli e concerti proposti da Olio Officina Festival.  

Olio Officina Festival 2024 in breve

Quando: da giovedì 29 febbraio a sabato 2 marzo 2024

Dove: Fabbrica del Vapore, Spazio Ex Cisterne, Via Procaccini 4, Milano

Come: Ingresso libero fino a esaurimento posti

Info e prenotazioni degustazioni e masterclass: www.olioofficina.it e https://www.olioofficina.it/olio-officina-festival/13a-edizione/workshop